Madri e figlie nude per i Def Leppard

Madri e figlie nude per i Def Leppard
Uno degli aspetti che fanno preferire una vita da rockstar a una più solida carriera nella Microsoft è il simpatico contorno di sesso che circonda un gruppo rock - specie quando si trova in tour. Joe Elliott dei Def Leppard ha confermato tale cliché spiegando che durante l'Hysteria Tour del 1988 alcuni componenti del gruppo e i tecnici approfittavano allegramente delle fans della band. «Tanto per cominciare, dovevano passare una selezione per poterci conoscere. Dovevano far vedere le tette, e gli veniva fatta una foto senza reggiseno. Ogni tanto c'era una mamma che si rifiutava di abbandonare la figlia nel backstage: finivano per spogliarsi anche loro pur di fare da chaperon alle ragazze. Per anni abbiamo portato con noi un gigantesco libro nero che raccoglieva le foto delle fans. Recentemente lo abbiamo distrutto per evitare guai con la legge», ha rivelato il cantante.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.