Ecco il primo concerto USA dei R.E.M.

Ecco il primo concerto USA dei R.E.M.
E’ stata un buon successo la prima data USA dei R.E.M. dopo quattro anni di assenza dai palchi statunitensi. Il gruppo di Athens ha tenuto il palco del Greek Theater di Los Angeles per due ore, proponendo molti brani dall’ultimo “Up” e, in generale, molti “midtempo”; gli occasionali pezzi rock sono sembrati eseguiti essenzialmente per far muovere e ballare il pubblico più che per reale convincimento. Il concerto si è aperto con “Lotus” e “What’s the frequency, Kenneth?”, e a metà è arrivata la nuova canzone “The great beyond”. Il pezzo, che ad un certo punto vede Stipe cantare “I’m pushing an elephant up the stairs”, pare sia piaciuto abbastanza. Alla fine, dopo un accenno chitarristico a “Disarm” degli Smashing Pumpkins eseguito dal frontman, calorosa accoglienza per l’ultima canzone, “It’s the end of the world”.
Dall'archivio di Rockol - Mike Mills e Michael Stipe raccontano l'eredità del gruppo
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.