Mel B, al seno da ingrandire ci pensa Richard Branson della Virgin

Spassoso siparietto pubblicitario nei cinema del Regno Unito. Una Mel B delle Spice Girls in versione animata, indicando il seno, dice ad un chirurgo plastico tedesco che vuole farselo ingrandire per fare "una grande impressione ad Hollywood". Il chirurgo è Richard Branson, fondatore dell'impero Virgin, il quale consiglia all'ex Scary Spice di servirsi presso l'azienda Virgin Media. Il gioco di parole offerto da Sir Richard è intraducibile: dice a Mel che il servizio di Virgin Media la farà "stand out from zee udders", più o meno "distinguere dalle altre" dove "zee udders" è "the others" ma anche "le mammelle" se pronunciato "alla tedesca". Mel B ha detto: "Il mio alter ego animato mi fa morire e la pubblicità è troppo forte. Veramente una cosa fresca ed originale". Lo spot è, più esattamente, per il Movies On Demand Service di Virgin Media.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.