Eddie Van Halen: 'Non ho licenziato Michael Anthony'

Eddie Van Halen: 'Non ho licenziato Michael Anthony'
Finora la versione comunemente accettata del divorzio Van Halen-Michael Anthony è stata semplicemente questa: Eddie Van Halen ha cacciato Michael Anthony, lui non ha neppure capito il perché, si è ritrovato fuori dal gruppo e basta. Versione peraltro avvalorata dallo stesso Anthony, all'anagrafe Michael Anthony Sobolewski. Nel settembre 2006 Eddie annunciò che sarebbe stato suo figlio, Wolfgang, a prendere il posto di Michael. Nel febbraio 2007 l'annuncio del tour con David Lee Roth. Anthony disse d'aver letto della sua sostituzione su Internet. Ora si sente l'altra campana, e ovviamente saranno i fan a decidere a chi dare maggior credito. "La cosa buffa è che tutti quelli che se ne vanno dalla band dicono d'essere stati licenziati da me", ha detto Eddie. "Hey, ma io non sono mica il cattivone. Quando Sammy Hagar se ne è andato, Michael Anthony gli è andato dietro. Poi quando siamo tornati con David Lee Roth, ecco che improvvisamente vuole tornare. Gli ho detto una cosa del tipo 'no caro, te ne sei andato e adesso che vuoi'. Quindi il posto del bassista l'ha preso mio figlio perché eravamo senza bassista".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.