Tutto su: Folk

Recensione di "THE OPTIMIST"

Recensione - 21/03/2001
Recensione di "THE OPTIMIST"

Ecco un altro gruppo fin dagli esordi associato al New Acoustic Movement di cui parlano tutti oltre manica, quel movimento che vede saldamente a capo un gruppo come i Coldplay. Qui però, anche se è chiara come nel gruppo che ci ha stregati con il bellissimo “Parachutes”, l’influenza di Jeff Buckley (ascoltare “The...

Recensione di "LITTLE SPARROW"

Recensione - 12/03/2001
Recensione di "LITTLE SPARROW"

Qualcuno potrebbe sbuffare leggendo il nome della storica country singer americana, immaginandola ormai adagiata sui morbidi allori delle classifiche country o nei saloni dell’opulenta discografia nashvilliana. In realtà la prosperosa cantante del Tennessee, dopo il successo raccolto un paio d’anni fa con il buon cd bluegrass “...

Recensione di "FOLKABBESTIA"

Recensione - 17/02/2001
Recensione di "FOLKABBESTIA"

Secondo biglietto da visita (un po’ più ambizioso e variopinto del primo) per il gruppo barese, che appartiene a quella categoria che mette particolarmente in difficoltà coloro che hanno il già ingrato compito di descrivere musica a parole. Per comodità dei colleghi, abbiamo deciso di elencare in un breve saggio filosofico tutte le...

News - 14/02/2001
Viaggiano sulla linea Palermo-Milano le nuove produzioni del Teatro del Sole

Puntano al superamento dei confini regionali le nuove produzioni dell’etichetta palermitana, gestita dall’associazione culturale Cielozero e punto di riferimento per la scena folk siciliana. Teatro del Sole, che nel corso del 2000 ha ristampato in edizione digitale e rimasterizzata la produzione anni ’70 della leggendaria cantante folk Rosa...

News - 07/02/2001
Bert Jansch vince i Folk Awards

E' il veterano del folk inglese Bert Jansch il trionfatore dei BBC Radio 2 Folk Awards. La manifestazione, giunta alla seconda edizione quest'anno, ha premiato anche Norma Waterson come folksinger dell'anno e Taj Mahal come migliore artista roots. Bert è stato premiato dal suo 'illustre' fan Johnny Marr (ex chitarra degli Smiths), mentre Billy...

Recensione di "NADURRA"

Recensione - 07/02/2001
Recensione di "NADURRA"

Questo disco racconta l’evoluzione di un gruppo partito agli inizi degli anni ’80 dalla rivisitazione di melodie tradizionali scozzesi e giunto oggi a un sound molto più vicino ad una moderna dimensione pop. Certo, i puristi del folk potrebbero uscire dall’ascolto del lavoro in questione con i capelli a Presbitero, ma senza...

Recensione di "LOST SOUL (ANEME PERZE)"

Recensione - 21/01/2001
Recensione di "LOST SOUL (ANEME PERZE)"

Un album dalla gestazione assai travagliata, questo degli Spaccanapoli, durante la quale si è rotto un equilibrio che durava da 25 anni: quello che teneva unito il gruppo degli E’ Zezi. E’ Zezi era una formazione operaia nata fra i macchinari dell’Alfasud di Pomigliano d’Arco. Alcuni disaccordi in merito all’...

Recensione - 19/12/2000
Recensione di "RED DIRT GIRL"

A cinque anni dal precedente “Wrecking ball” esce il nuovo album di Emmylou Harris, che non delude. Costruitasi in tanti anni di carriera una solida reputazione come country singer, l’artista americana si è ormai staccata da quel cliché assumendo il ruolo di cantautrice a tutto tondo. E “Red dirt girl” intende...

Ecco le prime date dei festival UK del 2001

News - 14/12/2000
Ecco le prime date dei festival UK del 2001

In Gran Bretagna ed Irlanda si stanno già facendo i primi preparativi per i festival che si terranno tra la primavera e l’estate 2001. Visto che le licenze vengono concesse di volta in volta, sono ancora tutti da confermare, ma al momento sono queste le date più probabili: Glastonbury, UK, dal 22 al 24 giugno Creamfields, IRL, 30 giugno T In...

Recensione di "CRIMSON MOON"

Recensione - 22/11/2000
Recensione di "CRIMSON MOON"

Bert Jansch è un personaggio fondamentale per gli amanti del folk rock e della musica popolare britannica. E’ infatti stato protagonista del movimento folk-rock inglese negli anni ’60 e ’70 tra le fila dei Pentangle, insieme a John Renbourn e Jacqui McShee. Poi il musicista scozzese ha attraversato le decadi seguenti...

Recensione - 18/11/2000
Recensione di "IL VALZER DI UN GIORNO"

Una buona occasione per scoprire un cantautore di cui si è parlato spesso a sproposito. Più noto in Francia che in patria, il cuneese Testa ha pubblicato oltralpe i suoi tre dischi, ricevendo attenzione soprattutto come “fenomeno” più che come musicista. Questo “Il valzer di un giorno” è il primo lavoro prodotto...

Recensione - 11/11/2000
Recensione di "SUN"

La formazione friulana torna a tre anni di distanza dal precedente “Re nôir” con un album che pone al centro delle sue canzoni gli argomenti del viaggio e dell’emigrazione. Undici le canzoni, tutte rigorosamente in dialetto, che costituiscono la materia di questo terzo lavoro, straordinariamente efficace in quanto a scelte...

Ritorno alla tradizione con il 'Lazio folk festival'

News - 12/10/2000
Ritorno alla tradizione con il 'Lazio folk festival'

Venerdì 13 prende il via la seconda edizione del “Lazio folk festival”. Ad aprire la tre giorni sarà il “Concerto Grosso” (ingresso gratuito) al Teatro Olimpico: spettacolo ideato e coordinato da Ambrogio Sparagna, che ha chiamato a raccolta importanti nomi del folklore italiano. Sul palco del Concerto Grosso saliranno i Cantori di Carpino...

Recensione di "XICRO'"

Recensione - 31/07/2000
Recensione di "XICRO'"

Xicrò è un progetto musicale di stretta confinanza con il mondo dell’etnomusicologia, per non dire dell’antropologia. Il leader della formazione si chiama Antonello Ricci, virtuoso della chitarra battente – antico strumento di provenienza calabra – in passato già al seguito di MusicaNova, che in questo lavoro ha...

Recensione di "GLASGOW WALKER"

Recensione - 12/06/2000
Recensione di "GLASGOW WALKER"

Beautiful loser. A livello di blues, nella voce di John Martyn c’è la metà del prodotto interno nazionale lordo del suo paese. Dopo essere deragliato per lungo tempo su una strada fatta di continui saliscendi negli abissi dell’alcol, Martyn da qualche anno pare aver recuperato una qualche stabilità anche musicale, inanellando una...

Recensione - 07/04/2000
Recensione di "IDENTITIES"

Tre album in quasi trent’anni, eppure la fama di Idir presso gli immigrati algerini di Francia è pari a quella di un eroe. Strana figura di intellettuale poeta e cantante, Idir il berbero vive da tempo le contraddizioni della sua gente, ormai lontana dalla madrepatria eppure non ancora completamente di casa in Francia, una sorta di limbo...

Recensione - 11/02/2000
Recensione di "TELLING STORIES"

Quattro accordi e una voce triste. Nel 1988 questo bastò a conquistare un mondo che, probabilmente, era inconsapevolmente alla ricerca di qualcosa da contrapporre all’orgia di technopop (Culture Club, Simple Minds, Belinda Carlisle, fate voi i nomi - non necessariamente i vostri bersagli preferiti) che aveva dominato gli anni ‘80...

Nasce ‘Celtica’, rivista + Cd di musica etnica

News - 01/01/2000
Nasce ‘Celtica’, rivista + Cd di musica etnica

E’ in edicola il primo numero di “Celtica”, rivista + Cd in vendita a 19.500 lire. La pubblicazione, edita dalla 3ntini&C. di Argenta di Ferrara, uscirà col secondo numero nel febbraio del 2000 per poi assumere cadenza mensile. Nelle pagine della rivista, oltre a schede informative sui musicisti e sui gruppi i cui brani sono inclusi nel Cd...

Recensione di "VOL.3 - IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TAXI"

In vetrina - 10/02/2014
Recensione di "VOL.3 - IL CAMMINO DI SANTIAGO IN TAXI"

Una delle prime cose che colpisce del nuovo disco di Dario Brunori, in arte Brunori Sas, è la pulizia dei suoni e la più che riuscita produzione. Per realizzare la sua ultima fatica discografica intitolata “Vol. 3 - Il cammino di Santiago in taxi”, il cantautore calabrese si è affidato a Taketo Gohara, il gotha della musica alternativa in...

In vetrina - 29/01/2009
Recensione di "MUSICHE RIBELLI"

Tanti anni fa, alla metà degli anni ottanta, mi venne passato da un amico di un amico con il quale facevo finta di studiare, l’ellepi “...intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film”, mi colpì. Non era propriamente quanto ascoltavo in quel periodo però ci trovai dentro qualcosa che non saprei definire, forse solamente simpatia. Qualche anno più...

In vetrina - 17/01/2002
Recensione di "EXPERIENCE"

Registrato il 25 e 26 agosto alla Constitution Hall di Washington D.C. e presso The Tower, a Philadelphia, il 23 e 24 marzo 2001, “Experience: Jill Scott 826 +”, è un doppio cd che, in 120 minuti circa, cattura l’essenza di un’autentica “poetessa del nuovo soul”. Come Erykah Badu, Jill Scott ha deciso di bruciare le tappe: solitamente un album...

Recensione di "VERSION 2.0"

In vetrina - 23/06/1998
Recensione di "VERSION 2.0"

Non è un disco gradevole, questo dei Garbage. Ma non vuole esserlo. Già il titolo è un aperto monito: ecco la versione rinnovata del suono della band che ha fatto il botto nel ’95; un freddo aggiornamento al computer, come quello dei programmi che siamo costretti a comprare per i nostri elaboratori, pena l’obsolescenza. E allo stesso...

Recensione di "SON OF ROGUES GALLERY"

In vetrina - 19/03/2013
Recensione di "SON OF ROGUES GALLERY"

Barba, aria distratta e occhialini tondi, Hal Willner ha il physique du rôle del professore universitario, dello scienziato assorto nei suoi studi, dell'intellettuale fuori dal coro. Infatti è un produttore diverso dagli altri, un alchimista per cui i dischi sono alambicchi in cui distillare voci, strumenti e canzoni nella segreta speranza di...

Recensione di "EVA CONTRO EVA"

In vetrina - 01/06/2006
Recensione di "EVA CONTRO EVA"

Tra “L’eccezione” ed “Eva contro Eva” c’è un buco di quasi quattro anni, colmato appena da un live. Tempi biblici, più o meno un’eternità in un mercato schizzato e ansiogeno com’è sovente quello del pop (“che fine ha fatto la Consoli?” era una domanda frequente, negli ultimi tempi). Lo si potrebbe leggere come un salutare elogio alla lentezza e...

In vetrina - 15/01/2001
Recensione di "4X4"

Cari Gemelli, ispirato dal vostro album, Vi scrivo "L’ultima lettera". Che sia l’ultima, Vi risulterà presto evidente - con i rapper, si sa, non c’è scelta: o sei con loro, o sei uno che tenta di ostacolare (per invidia, evidentemente) la giusta battaglia dei "Cavalieri senza re". A proposito, è ancora il caso di chiamarVi...

In vetrina - 17/04/2010
Recensione di "ALL DAYS ARE NIGHTS"

E' un artista senza mezze misure, Rufus Wainwright. Le ultime sue uscite - e sono tante, visto che è pure iperattivo - ce l'avevano mostrato in una luce sgargiante, coloratissima: quella della ri-messa in scena di uno storico concerto di Judy Garland, quella di un tour, documentato da un CD/DVD, che più che musica era avanspettacolo. Poi si è...

Recensione di "THE SONG RAMONES THE SAME"

In vetrina - 26/06/2002
Recensione di "THE SONG RAMONES THE SAME"

Era inevitabile che la scomparsa di Joey Ramone portasse a un allargamento della discografia dei Ramones nella sezione tributi. Questo album viene dall'etichetta svedese White Jazz, che ha dato ampia dimostrazione di competenza in tema di "kick-ass rock 'n' roll" lanciando gruppi come Hellacopters e Gluecifer. In altre parole, ha le carte in...

Recensione di "STRIPPED TO THE BARE BONES"

In vetrina - 04/05/1999
Recensione di "STRIPPED TO THE BARE BONES"

Che strana sensazione ascoltare in versione essenzialmente acustica - “ridotte all’osso”, come anticipa il titolo dell’album - canzoni che più di venticinque anni fa (!) hai amato fino ad impararne ogni parola, ogni nota, ogni suono dell’arrangiamento. Vorresti poter sapere cosa ne penserebbe, di queste versioni, l’unico altro pazzo con cui hai...

In vetrina - 22/05/2008
Recensione di "CONTATTI"

Bugo è sempre stato un "osservato speciale" all'interno della redazione di Rockol. Dall'album che lo fece diventare un piccolo-grande caso ("Sentimento westernato"), passando per il suo passaggio ad una major e ai suoi successivi dischi il cantautore di Trecate si è dimostrato uno dei più originali ed eclettici musicisti della scena italiana...

In vetrina - 30/05/2001
Recensione di "THE INVISIBLE MAN"

Le prime note di questo disco potrebbero stupire chi già conosce Mark Eiztel: acustica ed elettronica si fondono per dare vita a “The boy with the hammer in the paper bag”. Che l’ex-cantante degli American Music Club si sia dato alla nuova religione, quella del mix tra cantautorato e loop che tanta fortuna ha portato a gente...

In vetrina - 19/04/2011
Recensione di "APOCALYPSE"

Con “Apocalypse” è stato amore a primo ascolto e a prima vista. Tanto che se avessi maggiore confidenza psicologica con i “social” posterei e diffonderei il messaggio per chi là fuori lo volesse raccogliere. E’ stato amore a primo ascolto e a prima vista, dicevo. A prima vista perché mi ha colpito l’immagine di copertina del cd (e chissà quanto...

In vetrina - 29/01/2004
Recensione di "THE DIARY OF ALICIA KEYS"

Beh, ci vuole del fegato. Ci vuole del fegato, a ripresentarsi sulle scene dopo un gruzzolo di Grammy e diverse milionate di copie vendute con il proprio esordio. Questo è successo ad Alicia Keys, questo succederà tra poco a Norah Jones. Le due primedonne della musica nera, che hanno dominato rispettivamente le ultime annate musicali con i loro...

In vetrina - 27/07/2000
Recensione di "BANDITI 2000"

L’anno scorso, quando gli Assalti avevano pubblicato l’album “Banditi” non eravamo stati molto teneri con loro, accusandoli di aver fatto un album tanto nobile nei contenuti e nelle intenzioni quanto monotono e povero negli arrangiamenti e nelle basi musicali. “Banditi 2000” sembra quasi una risposta a quelle...

In vetrina - 21/01/2014
Recensione di "FUCK OFF GET FREE WE POUR LIGHT ON EVERYTHING"

La voce che apre il disco è quella di Ezra Steamtrain Moss Menuck, figlio di Efrim Menuck. La voce che chiude il disco è quella di Fred Smith degli MC5. Nel mezzo il nuovo album della Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra, il settimo dal 2000 a oggi. Sei pezzi, poco meno di cinquanta minuti, scritti e prodotti dalla band canadese, e...

In vetrina - 14/01/2009
Recensione di "ELVIS RE:VERSIONS"

Il nuovo album di Elvis è stato masterizzato sul Lago di Garda. Sì, ed era forse dai tempi di Giorgio Moroder con Donna Summer che, lavorando alla consolle, un italiano non raggiungeva livelli di popolarità e importanza planetari. E’ il caso, stavolta, di Agostino Carollo, a.k.a. DJ Spankox, che è stato ufficialmente incaricato dalla Elvis...

In vetrina - 28/12/2001
Recensione di "TOO CLOSE TO HEAVEN"

Questo album si è classificato all’11° posto nella classifica dei dischi dell’anno stilata da Rockol. Il sottotitolo recita “le sessioni inedite di Fisherman’s blues”. Ma questo “Too close to heaven” non è un semplice disco di inediti registrati quasi quindici anni fa. Un po’ di storia, per cominciare: quando nel 1985 uscì “This is the sea”, i...

In vetrina - 02/06/1998
Recensione di "EDERLEZI"

"Ederlezi" ci trasporta nel magico mondo musicale di Goran Bregovic, musicista di Sarajevo di padre croato e madre serba, un passato di rockstar alle spalle con i White Button. 13 album con quel gruppo, lui il simbolo della gioventù Yugoslava, fino a non poterne più. Il cambiamento di rotta avviene con la realizzazione della colonna...

In vetrina - 21/11/2012
Recensione di "GRRR!"

“Grrr!” è un oggetto che ha a che fare fino a un certo punto con la musica. “Grrr!” è l’oggetto che i Rolling Stones hanno usato per celebrare i loro cinquanta anni di attività. Cinquanta anni, solo a pensarli trema il sangue nelle vene. La più grande rock band di tutti i tempi ha condensato in cinquanta canzoni, tre dischi, un libretto con...