Tutto su: Elettronica

Recensione di "ASSUME FORM"

Recensione - 24/01/2019
Recensione di "ASSUME FORM"

Immagino che sarete tutti d'accordo sul fatto che James Blake sia uno dei più interessanti e innovatori musicisti e produttori degli ultimi dieci anni. A conferma di questo ci sono le tante collaborazioni sia con nomi d'avanguardia pop come Brian Eno e Bon Iver sia con esponenti illuminati dell'r&b e hip-hop come Kendrick Lamar, Beyoncé...

Recensione di "7"

Recensione - 23/09/2018
Recensione di "7"

Di Giovanni Aragona  La carriera di David Guetta è un libro aperto, e anche chi non lo apprezza conosce quasi tutto della vita privata e professionale del dj e produttore musicale. Il francese è alla sua settima fatica in studio, dopo aver confezionato l’ultimo disco nel 2014 intitolato “Listen”. Questo nuovo lavoro, intitolato “7”, ha...

Recensione di "RECORD"

Recensione - 07/03/2018
Recensione di "RECORD"

Come è possibile non voler bene a Tracey Thorn? L'ex-cantante degli Everything but the girl ha attraversato più di trent'anni di musica pop (“Eden” l'esordio degli Everything But the Girl è del 1984) mantenendo il suo riconoscibile stile vocale - che non è invecchiato neanche un po' – passando dal jazz-pop brasiliano al drun'n'bass, dall...

Recensione - 26/02/2018
Recensione di "EVERYTHING IS RECORDED"

Forse a molti lettori il nome Richard Russell non dirà molto. Probabilmente agli acquirenti di dischi la sigla XL Recordings, l'etichetta indipendente fondata da Russell nel 1989, dirà qualcosa di più. Sotto il marchio XL sono infatti passati i primi lavori di White Stripes, MIA, Prodigy, FKA Twigs, King Krule, un nome gigantesco come Adele, ma...

Recensione - 27/02/2018
Recensione di "LANDFALL"

Inizia come un respiro flebile, un suono che si sdoppia e si fa via via più cupo e corposo. Inizia con un presagio di un evento che va preparandosi all’orizzonte, una minaccia che il quartetto d’archi del Kronos Quartet evoca con grande esattezza. C’è qualcosa di mesto e assieme potente nei trenta frammenti musicali che compongono “Landfall”...

Recensione di "THE GREAT ELECTRONIC SWINDLE"

Recensione - 20/10/2017
Recensione di "THE GREAT ELECTRONIC SWINDLE"

“Quando ho ascoltato i test pressing del doppio vinile ero preoccupato”, ci ha detto Sir Bob Cornelius Rifo. “Mentre appoggiavo la puntina me la sono vista brutta, mi sono detto: oh cazzo, adesso va tutto affanculo perché l’ho masterizzato troppo forte. E invece, dai, mi son salvato”. Basta questa frase per raccontare uno dei tratti...

Recensione di "NEW ENERGY"

Recensione - 08/10/2017
Recensione di "NEW ENERGY"

Se cercate un artista indipendente, ma indipendente davvero, non dovete cercarlo nell'indie rock, ma nell'elettronica: Karen Hebden, in arte Four Tet. Qualche anno fa, dopo un decennio passato con la Domino Records, ha tagliato i ponti con la discografia tradizionale, e ha iniziato a fare tutto da solo. Musica fatta in casa con un...

Recensione - 23/09/2017
Recensione di "UNUNIFORM"

Per trovare un pezzo forte, qualcosa che ti faccia dire “Ecco, questo sì che è Tricky” bisogna arrivare all’ottava canzone. S’intitola “The only way” e l’artista, esagerando, l’ha definita la nuova “Hell is round the corner”. Ma il passato è passato e quest’album, il tredicesimo dell’inglese, non somiglia per niente a “Maxinquaye”. Passa per...

Recensione di "MORE FAST SONGS ABOUT APOCALYPSE"

Recensione - 04/07/2017
Recensione di "MORE FAST SONGS ABOUT APOCALYPSE"

Non è passato moltissimo tempo – una decina di mesi circa – dall’uscita del primo capitolo dell’avventura di Moby & the Void Pacific Choir… ma i tempi, evidentemente, erano maturi per un nuovo disco di questo progetto del cinquantunenne Richard Melville Hall (aka Moby, appunto). Questo “More Fast Songs About the Apocalypse” è un altro bel...

Recensione di "HOME COUNTIES"

Recensione - 08/06/2017
Recensione di "HOME COUNTIES"

Per quanto siano profondamente british, è un peccato che i Saint Etienne non siano globalmente popolari come invece meriterebbero, ma paradossalmente questo “Home Counties”, probabilmente il lavoro più local della loro intera discografia, potrebbe rischiare di essere quello di maggior successo. Facciamo però un doveroso passo indietro. I Saint...

Recensione - 10/04/2017
Recensione di "SILVER EYE"

“Le mode passano ma lo stile è eterno” diceva il guru della moda Yves Saint Laurent e di stile ne sanno qualcosa i Goldfrapp che ritornano in scena con un disco elegante, raffinato e sognante. “Silver Eye”, il settimo lavoro del duo londinese capitanato dalla fascinosa cantante Alison Goldfrapp e dal produttore Will Gregory è un ritorno...

Recensione - 23/01/2017
Recensione di "INNER VOX"

Dietro al nome di Demonology HiFi si nascondono Max Casacci e Ninja dei Subsonica, che negli ultimi due anni hanno portato avanti un progetto parallelo alla band torinese: un'esplorazione del mondo delle pulsazioni a bassa frequenza, già alla base del suono dei Subsonica, che li ha visti esibirsi nei club italiani con i loro dj set. Ad un certo...

Recensione di "OXYGENE 3"

Recensione - 22/12/2016
Recensione di "OXYGENE 3"

“Oxygene” è il “Tubular bells” di Jean-Michel Jarre. L’opera imprescindibile, la pietra di paragone, il disco da cui non può e non vuole separarsi. Il musicista francese può celebrare la presa della Bastiglia suonando per un milione di persone oppure esibirsi di fronte alle piramidi di Giza, ma prima o poi torna a “Oxygene”. Che non è solo un...

Recensione di "THESE SYSTEMS ARE FAILING"

Recensione - 20/10/2016
Recensione di "THESE SYSTEMS ARE FAILING"

di Paolo Panzeri “These systems are failing” è un bel calcio nel culo. Un calcio in culo sferrato con forza. Un calcio in culo sferrato con rabbia. E’ un album da ascoltarsi preferibilmente ad alto volume, senza tregua. Moby & the Void Pacific Choir hanno espresso in questo disco il loro punto di vista che è uno e uno solo, il nostro...

Recensione di "MOUNT NINJI AND DA NICE TIME KID"

Recensione - 27/09/2016
Recensione di "MOUNT NINJI AND DA NICE TIME KID"

La notizia del presunto scioglimento dei Die Antwoord, riportata da un giornalista in una recente intervista realizzata a Ninja, poi subito smentita dalla band, ha mandato per un attimo in tilt i fan del gruppo hip hop sudafricano. A dimostrazione del fatto che i Die Antwoord non hanno alcuna intenzione di sciogliersi, arriva ora questo nuovo...

Recensione - 21/09/2016
Recensione di "I REMEMBER"

Secondo album in studio per il duo elettronico britannico degli AlunaGeorge, composto dalla vocalist e cantautrice Aluna Francis e dal produttore George Reid. Il disco, ideale sequel di "Body music" del 2013, si intitola "I remember" e ha cominciato a prendere forma nel 2014, quando il duo ha collaborato con il producer Zhu, uno degli ospiti...

Recensione - 02/08/2016
Recensione di "CHEETAH"

Da quando, nel 2014, ha rotto un silenzio discografico lungo quasi dieci anni, Aphex Twin sembra aver preso gusto nel sorprendere il suo pubblico e gli appassionati di musica elettronica. È stato fermo parecchi anni, è vero, ma ora sembra non fermarsi più: dopo "Computer controlled acoustic instruments pt2" delò 2015, esce ora un nuovo EP...

Recensione di "DANCEAHOLIC"

Recensione - 24/07/2016
Recensione di "DANCEAHOLIC"

Sono passati cinque anni dall'uscita di "Electroman", il suo precedente album: ora, Benny Benassi torna sulle scene con un nuovo disco che si intitola "Danceaholic", anticipato da "Paradise", il brano realizzato in collaborazione con Chris Brown che ha collezionato ottimi risultati nelle classifiche mondiali. "Dancehalic" è una...

Recensione di "ERASING ROCK"

Recensione - 07/07/2016
Recensione di "ERASING ROCK"

Per i les Jeux Sont Funk la musica aspira alla vertigine e all'estasi, dunque il groove e il movimento. "Erasing rock" è il nuovo album, arriva dopo diversi mesi di lavorazione ed è stato collaudato nel corso di numerose esibizioni dal vivo. Quello che caratterizza il lavoro del gruppo di Trento è un mix omogeneo tra la dolcezza dell'acustico...

Recensione - 18/05/2016
Recensione di "AS THE WORLD ROTS AWAY"

Sigillum S, Ashes, Helix, SOMMA, E.O.E., SIMM, Charged, Blackwood ... qual è il denominatore comune di questi progetti, che spaziano in tutti i territori vastissimi della sperimentazione? La risposta è un nome: Eraldo Bernocchi (milanese, ma soprattutto musicista, remixer, sperimentatore poliedrico, produttore...) classe 1963. E Blackwood è il...

Recensione - 10/05/2016
Recensione di "THE COLOUR IN ANYTHING"

James Blake è uno di quegli artisti che ami senza riserve o, al contrario, ti innervosiscono. Ma che piaccia o meno, non gli si può non riconoscere che è immediatamente riconoscibile: si è (quasi) inventato un genere. E con questo terzo album, “The colour in anything” - pubblicato a sorpresa la scorsa settimana, come vuole lo standard odierno...

Recensione di "SUPER"

Recensione - 30/03/2016
Recensione di "SUPER"

“They called us the Pop Kids/ ’cause we loved the pop hits/ and quoted the best bits”: sono 35 anni che i Pet Shop Boys portano avanti la loro personalissima idea di pop. Perché, come cantano sempre in “The pop kids”, “eravamo giovani ma immaginavamo di essere sofisticati dicendo a tutti che il rock era sopravvalutato”. Il fatto è che i Pet...

Recensione di "IN COLOUR"

Recensione - 10/06/2015
Recensione di "IN COLOUR"

Un bambino che gioca coi colori su un'immensa tela bianca sta potenzialmente creando un'opera d'arte. Ma non lo sa e poco gli importa. Un uomo che gioca con gli stessi colori e con lo stesso primordiale slancio della "prima volta" sta quasi certamente creando un'opera d'arte. Quasi sicuramente lo sa e difficilmente non gli importa. Ciò che...

Recensione di "HAIRLESS TOYS"

Recensione - 15/05/2015
Recensione di "HAIRLESS TOYS"

Ci sono svariati modi di prendere a modello la disco music anni '70. C'è il revivalismo di Nile Rodgers uno che può vantarsi di avere coniato un sound. C'è il tentativo di vivere una seconda giovinezza di Giorgio Moroder, che si mette al fianco una pattuglia di stelline di oggi, e qualcuna di ieri. C'è la nostalgia di chi canta "YMCA" e se ne...

Recensione - 08/04/2015
Recensione di "THE DAY IS MY ENEMY"

Signore e signori, benvenuti nel luglio del 1997. Preparatevi a un’estate bizzarra di alluvioni e temperature buone, anche se non torride come paventato: sentirete parlare moltissimo di El Niño, soprattutto nei notiziari e nei bollettini meteo. Vi ricordiamo che, da questo momento, Internet andrà a 56k e sarà una novità poco diffusa, i vostri...