Atlante - feat. Ensi - Raige

All'inizio questa merda mi faceva anche sentire vivo
felice senza un motivo /
ma come ogni cosa quando la si idealizza,
prima o poi ti anestetizza /
e non sai bene cosa sia, ne quando inizia
come un Bar Mitzavah /
in vita mia ho avuto modo di incontrare e conoscere mille persone
ed è solo una garanzia di delusione /
la gente cambia, chissà come
qua basta poco e si cambia la faccia, Ranma Saotome /

devo pensare a come andare via
ah, trovare un modo per farti di nuovo mia /
beata gioventù, beata l'incoscienza
figli del caso non della provvidenza /
siamo con e siamo senza,
prendiamo fuoco ammanettati all'uscita d'emergenza /

E tu vorresti dare un senso
ma io non so più dare penso /
succede di sentirsi perso,
specie la mattina presto, come adesso /

E' buia la città
cammino tra le anime stanche /
sono ancora qua
continuo a sentirmi distante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /

E' buia la città
cammino tra le anime stanche /
sono ancora qua
continuo a sentirmi distante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /

Qualcuno ha detto che la vita non ti carica
mai di un peso troppo grande da sopportare /
tutte palle per quanto tu abbia le spalle larghe
capita che non sia proporzionale /
e poi ti scarica le batterie
ci sono anche per l'anima le malattie /
non basteranno le poesie e gli aforismi dei saggi
per sollevarti, 21 grammi sono troppi anche per i giganti /
in un angolo con mezzo fondo di Beluga
mi perdo come nel triangolo delle Bermuda /
la 8 in buca, partita chiusa
abbiamo mille via d'accesso ma una sola via di fuga /
e penso a quando tutto era più leggero,
più del cielo /
ma ad essere sincero
ero io che lo reggevo anche se oggi non mi sembra vero /

E tu vorresti dare un senso
ma io non so più dare penso /
succede di sentirsi perso,
specie la mattina presto, come adesso /

E' buia la città
cammino tra le anime stanche /
sono ancora qua
continuo a sentirmi distante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /

E' buia la città
cammino tra le anime stanche /
sono ancora qua
continuo a sentirmi distante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /
in piedi ma
col mondo sulle spalle come Atlante /

Ah, mi sento il mondo sulle spalle
come Atlante, come Atlante /
baby ho il mondo sulle spalle
come Atlante, come Atlante /



Credits
Writer(s): STEFANO BREDA, STEFANO TOGNINI, JARI IVAN VELLA, ALEX ANDREA VELLA
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.