Una preghiera moderna - Gianluca Grignani

Questa mattina non è quella di anni fa
Mi rado in fretta e asciugo l'anima
ho un sentimento che sa di noia e di caffè
un vuoto dentro da riempire

Ahiahiahiahi
ma dimmi un po' dove è che sei
tu che mi manchi ormai da troppo tempo
Ahiahiahiahi
Maometto, Buddha e anche Gesù
no, non mi servono più
se non riesco sai a vivere

Ahiahiahiahi
Siam tutti uguali
Ahiahiahiahi
tutti uguali sai

Guardo distratto le notizie alla TV
in certe cose non ci credo più
mentre Anna e Marco ciondolando vanno via
me li ricordo nella fantasia

Ahiahiahiahi
ma dimmi un po' dove è che sei
tu che mi manchi ormai da troppo tempo
Ahiahiahiahi
Maometto, Buddha e anche Gesù
no, non mi servono più
se non riesco sai a vivere

Quaggiù
E me lo sono sempre chiesto
che cosa spinga poi un uomo ad odiare senza perdono
perché lo sai io non ci riesco
mi sento meglio solo amando
forse sono io che sono diverso
ma questa è la mia libertà

Ahiahiahiahi
ma dimmi un po' dove è che sei
tu che mi manchi ormai da troppo tempo
Ahiahiahiahi
Se una preghiera moderna resiste
allora qui c'è un uomo che resiste
sai questa è la sua libertà

Ahiahiahiahi
Siam tutti uguali
Ahiahiahiahi
tutti uguali sai

Ahiahiahiahi
Siam tutti uguali
Ahiahiahiahi
tutti uguali sai

Ahiahiahiahi
Siam tutti uguali
Ahiahiahiahi
tutti uguali sai

Ahiahiahiahi
Siam tutti uguali
Ahiahiahiahi
tutti uguali sai



Credits
Writer(s): GIANLUCA GRIGNANI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato