Testi   |   Renato Zero   |   Tregua

Amico - Renato Zero

Il sole muore già
E di noi questa notte avrà pietà
Dei nostri giochi confusi nell'ipocrisia
Il tempo ruba i contorni a una fotografia

E il vento spazza via
Questa nostra irreversibile follia
Chissà se il seme di un sentimento rivedrà
La luce del giorno che un'altra vita ci darà

Resta amico accanto a me
Resta e parlami di lei, se ancora c'è
L'amore muore disciolto in lacrime ma noi
Teniamoci forte e lasciamo il mondo ai vizi suoi

Io e te
Lo stesso pensiero
Io e te
Il tuo e il mio respiro
Sarà tornare ragazzi e crederci ancora un po'
Sporcheremo i muri
Con un altro no

E vai, se vuoi andare avanti
Perché sei figlio dei tempi
Ma se frugando nella tua giacca scoprissi che
Dietro il portafoglio un cuore ancora c'è

Amico, cerca me
E ti ricorderai
Del morbillo e le cazzate fra di noi
La prima esperienza fallimentare
Chi era lei?
Amico era ieri, le vele le hai spiegate ormai

E tu ragazza, pure tu
Che arrossivi se la mano andava giù
Ritorna a pensare
Che sarai madre, ma di chi?
Di lui che è innocente
Che non si dica figlio di

Io e te
Lo stesso pensiero

Che fai se stai lì da solo
In due più azzurro è il tuo volo
Amico è bello
Amico è tutto
È l'eternità
È quello che non passa, mentre tutto va

Amico, amico, amico
Il più fico amico è chi resisterà
Chi resisterà
Chi di noi, chi di noi
Resisterà



Credits
Writer(s): DARIO BALDAN BEMBO, FRANCA EVANGELISTI, RENATO FIACCHINI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato