Cantu di poeta - Mino Reitano & Demetrio Aroi

Sugnu poeta e sacciu cantari,e li paroli li fazzu rimari,
A poesia di quattri paroli.

Amicu beddu ieu ti vogghiu diri, si si poeta mi l'hai addimustrari,
Io te puazzu diri quantu vali.

Eu su calabrisi di cuntegnu, paura e tia eu non ndi tegnu
Comu poeta e tia nun me spagnu.

E quandu cantu eu trema lu mari, ancora fai in tempo mu ti ritiri,
Non si poeta mu pue cantari.

Apposta mi partia di la sbarra, eu non vinni ca mu fazzu guerra,
E ora sona tu cu sa chitarra.

Eu tegnu u sceccareddu di la cura,
e si minde fiju u chiappu da criniera,
U santu che è di marmaru non suda.

Mi portu l'orologgiu cunta l'uri, i scarpi tu a mia me po purtari,
Da poesia sugnu u professuri.

Orbu sugnu e zoppu di nu pedi, come poeta battu Dante Alighieri,
Difronte a mia sempre te nginucchiari.

Usamu sta chitarra e mandulinu, ora trusciamu cu nu biccheri e vinu,
Grandi poeta nue sempre simu, grandi poeta nue sempri simu.



Credits
Writer(s): mino reitano
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.