Il nostro caro angelo - Mina

La fossa del leone
È ancora realtà,
Uscirne è impossibile per noi
È uno slogan-falsità.
Il nostro caro angelo
Si ciba di radici e poi
Lui dorme nei cespugli sotto gli alberi,
Ma schiavo non sarà mai,
Gli specchi per le allodole
Inutilmente a terra balenano ormai,
Come prostitute che nella notte vendono
Un gaio gesto d'amore
Che amor non è mai.
Coro: paura é alienazione
E non quello che dici tu,
Le rughe han troppi secoli oramai,
Truccarle non si può più.
Il nostro caro angelo
È giovane lo sai,
Le reti il volo aperto gli precludono
Ma non rinuncia mai.
Le cattedrali oscurano
Le bianche ali, bianche non sembran più
Ma le nostre aspirazioni il buio filtrano
Traccianti luminose gli additano il blu.



Credits
Writer(s): MOGOL, BATTISTI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.