Scordarmi chi ero - Emis Killa

Stavo pensando a me
Sono un uomo, quaggiù, come tanti
Che mi compro una moto in contanti
E vivo a rate la vita degli altri

Che se esco non torno mai presto
Perché faccio presto a far tardi
Che ho posato per terra i bastoni
Perché ho detto basta ai bastardi

E stavo pensando a te
Una donna, quaggiù, come tante
Che vuoi essere al passo con gli altri
E mi riempi l'armadio di scarpe

Che mi svuoti la testa in un'ora
Ma se sbaglio diventi un sicario
Che sai essere dolce in un bacio
Anche quando c'hai in bocca l'amaro

E stavo pensando a noi
Una coppia, quaggiù, come le altre
Che riescono nel loro piccolo
Anche se pensano in grande

Che hanno preso la vita per gioco
Cavalcando i binari di un treno
Che si prendono a insulti per poco
E si vogliono per molto meno

Pensavo a me col mondo in mano
Ma senza te, dov'è che vado?
Con tutta questa voglia di brillare su in cielo
E di scordarmi chi ero senza di te

Pensavo a te col mondo in mano
Ma senza un noi, dov'è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare
So che se c'è da brindare voglio farlo solamente con te

Stavo pensando a me
E all'infanzia che la vita mi ha dato
Non ho mai giocato coi soldatini
Ero incazzato come un bimbo soldato

Io che faccio più soldi che sogni
Ma rispondo "va tutto okay"
E mi tengo vicino i sentimenti altrui
Perché vivo ad un metro dai miei

E stavo pensando a te
Una bimba dagli occhi vivaci
Che capisco da come mi abbracci
Che hai avuto più giochi che baci

Tu che quando prevedono neve
Poi ti imbamboli un'ora sui fiocchi
Tu che guardi l'oroscopo in tele
Ma non credi nemmeno ai tuoi occhi

E stavo pensando a noi
Una coppia svampita e sbandata
Che spingiamo l'amore in salita
Quando l'odio ci lascia per strada

Che non serve che andiamo in vacanza
Mentre il mondo ci guarda perplesso
Noi viviamo in un'altra galassia
Siamo al centro del nostro universo

Pensavo a me col mondo in mano
Ma senza te, dov'è che vado?
Con tutta questa voglia di brillare su in cielo
E di scordarmi chi ero senza di te

Pensavo a te col mondo in mano
Ma senza un noi, dov'è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare
So che se c'è da brindare voglio farlo solamente con te

Adesso che so chi sono davvero
Vorrei svegliarmi e scordarmi chi ero
Le mie paure e le tue sono niente finché siamo in due
(Finché siamo in due)

E adesso che so chi sono davvero
Vorrei svegliarmi e scordarmi chi ero
Le mie paure e le tue sono niente finché siamo in due

Pensavo a me col mondo in mano
Ma senza te, dov'è che vado?
Con tutta questa voglia di brillare su in cielo
E di scordarmi chi ero senza di te

Pensavo a te col mondo in mano
Ma senza un noi, dov'è che andiamo?
Con tutta questa voglia di brillare
So che se c'è da brindare voglio farlo solamente con te



Credits
Writer(s): EMILIANO RUDOLF GIAMBELLI, MASSIMILIANO DAGANI, ALESSANDRO ERBA, SILVANO ALBANESE
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.