Testi   |   Carmen Consoli & Gianni Maroccolo   |   A.C.A.U. La Nostra Meraviglia

Carezza D'Autunno - Carmen Consoli & Gianni Maroccolo

Carezza d'autunno
finalmente una mano amica
Nessun rimpianto
per quei mesi pigri e indolenti

Non tutto ci? che? necessario? indispensabile
Dei suoi occhi quell'enfasi estrema
tradiva impazienza
Esiste un riparo dai luoghi comuni
e da certe espressioni di incivilt?
in decorosi silenzi

Sentu a vuci arraggiata di stu mari

Dolce brezza d'autunno
nell'abbraccio delle correnti
nessun rimpianto
per quei mesi feroci e struggenti

Non tutto ci? che? necessario? indispensabile
Dei suoi occhi quell'enfasi estrema
tradiva impazienza
Esiste un riparo dai luoghi comuni
e da certe espressioni di incivilt?
in dignitosi silenzi

Sentu a vuci arraggiata di stu mari

T'aja datu l'arma e
i vasi chi? duci
vita sangu e caluri
e tu cc'a fattu?

T' a manciatu macari
i miduddi
mi lassasti 'nta sta
strata china i petri e duluri.

Accuss? mi vutau a sorti!
c' u puteva sapiri
chissu fu u ringrazziu
ppi l'amuri ca t'aja datu!
T' arricugghisti i pupi
Ti ni isti, mi lassasti 'nta stu
mari friddu

Sentu a vuci arraggiata di stu mari

Non tutto ci? che? necessario? indispensabile
Dei suoi occhi quell'enfasi estrema
tradiva impazienza
Esiste un riparo dai luoghi comuni
e da certe espressioni di incivilt?
in decorosi silenzi

Non tutto ci? che? necessario? indispensabile
Dei suoi occhi quell'enfasi estrema
tradiva impazienza
Esiste un riparo dai luoghi comuni



Credits
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato