I Feel Lucky - Yuppie Flu

I used to shot with my gun
And play havock with the stuff I had
God knows how many times
I saw my body on the ground

Can't figure who could stand me
Me and the people I knew
I thought my star has dropped me
Me and the people I knew

Into the blasting daylight
I can see all the things I couldn't see
I guess my soul went bogus
Dragging my body down

Now I can feel the sunshine
And all its creatures' rising sounds
Just like mono to stereo, twist of scenario
I will see all the things I couldn't see

I feel lucky
I feel lucky
I feel lucky...

Into the blasting daylight
I can see all the things I couldn't see
I guess we've never parted
Not even for a while

Now when I stare at the sunrise
At the creatures' rising sounds
Feel a little bit older
Crossing the border
I can see all the things I couldn't see
I feel lucky
I used to shot with my gun
Play havok with the things I had
Now horses run wild, wild



Credits
Writer(s): matteo agostinelli
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.