Migrazioni - Niccolò Fabi

Quest'anno come sempre
ripartiremo insieme
il viaggio sarà lungo
settimane forse mesi
dopo aver mangiato
il tramonto rosso fuoco
andremo via
dall'alto lì giù in fondo i fiori sembreranno vene
e laghi come specchi tra le pieghe della terra
oltre le pianure
i deserti e le foreste
oltre noi

Voleremo nella notte
per sfuggire ai predatori
sfruttando le correnti
saremo più veloci
sfideremo gli uragani
i tetti i vetri ed i fucili
non siamo certo i primi perché accade da millenni
dalla notte verso il giorno
dal freddo verso il caldo
per il cibo e per la pace
per i figli e per la specie
al sopravvivere
al sopravvivere

E' tutto qui
E' tutto qui.



Credits
Writer(s): pier cortese, niccolo fabi
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.