Amore Di Plastica - Carmen Consoli

Non sei per nulla obbligato
A comprendermi
E quasi non sento il bisogno
D'insistere
E tu che mi offrivi un amore
Di plastica
Ti sei mai chiesto se onesto
Era illudermi

Ricorda
Tu sei quello che non c'è
Quando io piango
E tu sei quello che non sa
Quando è il mio compleanno
Quando vago nel buio

Ma come posso dare l'anima
E riuscire a credere
Che tutto sia più o meno facile
Quando è impossibile

Volevo essere più forte
Di ogni tua perplessità
Ma io non posso accontentarmi
Se tutto quello che
Sai darmi
È un amore di plastica

Tu sei quel fuoco che stenta
Ad accendersi
Non hai più scuse eppure sai
Confondermi

Ricorda
Tu sei quello che non c'è
Quando io piango
E tu sei quello che non sa
Quando è il mio compleanno
Quando vago nel buio

Ma come posso dare l'anima
E riuscire a credere
Che tutto sia più o meno facile
Quando è impossibile

Volevo essere più forte
Di ogni tua perplessità
Ma io non posso accontentarmi
Se tutto quello che sai darmi
È un amore di plastica

Ma io non posso accontentarmi
Se tutto quello che sai darmi
È un amore di plastica



Credits
Writer(s): CARMEN CONSOLI, MARIO VENUTI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato