Non è una gara - Raige

Ancora cerco il mio posto nel mondo, pazienza,
lei non ci è riuscita a cambiarmi la vita, piuttosto,
mi ha messo addosso questo infame senso d'urgenza,
come a dire "o stai con me o stai senza"

Anche a scuola ero una causa persa,
di quelle perse in partenza,
ora cerco la mia essenza nella tua assenza,
ci deve essere qualcosa di buono oltre l'abbandono,

Fumo davanti alla finestra stanotte,
come ogni notte vado a tempo sui colpi di tosse,
l'albero davanti a casa ha messo su le foglie rosse e le ha già perse,
sembra di essere a Novembre più che Settembre,

Le cose non vanno mai esattamente come le si vorrebbe, anzi,
vanno esattamente come non si vorrebbe che andassero,
come se mi anticipassero, anche solo di un attimo.

Devo smetterla di correre, non è una gara
e nonostante vada forte mi resti attaccata,
io ho imparato a mie spese che la distanza non separa,
se vuoi ammazzarmi prendi una pistola e spara.
In giro dico che va tutto bene (ah!),
chiudo gli occhi e mi sento cadere,
agli altri non lo do a vedere,
ma per te è sempre stato diverso
e ora più che mai ho bisogno di questo.

Ho messo in ordine i pensieri,
a volte anche il caos ha bisogno degli schemi,
ho dato fondo a tutta la mia fantasia quando sei andata via,
adesso non ho terra sotto ai piedi.

E' vero, solo i sogni ti sollevano,
ma dopo che li hai spesi mancano anche se si avverano,
restano i vuoti e siccome solo il tempo scioglie i nodi,
ho cambiato l'ora a tutti gli orologi.

E il quadrante della Golf dice che sono in ritardo,
mentre il G-shock segna solo le quattro,
e io fatico a darmi delle priorità,
perso come sono a realizzare che non sei più qua.

E lo so che andavi fiera del mio senso del dovere,
questa faccia da galera sapeva anche farti bene,
fammi il favore di immaginarmi cosi, non chiedo di meglio,
perché ultimamente sono sempre peggio.

Devo smetterla di correre, non è una gara
e nonostante vada forte mi resti attaccata,
io ho imparato a mie spese che la distanza non separa,
se vuoi ammazzarmi prendi una pistola e spara.
In giro dico che va tutto bene (ah!),
chiudo gli occhi e mi sento cadere,
agli altri non lo do a vedere,
ma per te è sempre stato diverso
e ora più che mai ho bisogno di questo.



Credits
Writer(s): ALEX ANDREA VELLA
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.