Catrame - Lazza feat. Tedua

Non mi chiamare "genio" (no)
Qui i geni muoiono giovani, ehi
Non ne hai idea dell'impegno a rincorrermi (no, no), ehi
Niente mano di Dio
Che per noi non esiste Anno Domini (no), ehi
Dimmi: "Zzala, puoi stare tranquillo, anche quest'anno domini"
Pensieri scomodi (ehi)
Tu che guardi una comedy (yah)

Non puoi usare parole da uomini (no, no)
Io col ghiaccio nel cuore che, no
Non si scioglie nemmeno se allaccio il Montgomery
Stavo in mezzo alla strada, recovery (ehi)
Mo ti fisso in silenzio, sei bella, dannata
E vivi in bianco e nero, Mercoledì
Tu mi hai visto bambino (ehi), quando ancora fallivo (yah)
Ora quando mi ascolti da Spoti' o dal vivo
Pensi: "Questa è l'America" come Gambino (Gambino)
La mia vita ti pesa (pesa), anche se non lo dici (no)
Delle volte un accento fa la differenza (ehi)
Non esistono principi senza principi (yah)

Ma c'ho le mie radici
Vorrei casa a Parigi (ehi)
Per andarci ogni tanto, tu che ne dici? (ehi)
Cerco ancora il mio posto nel mondo
Come chi nasce per sbaglio
Qualche volta mi serve (ehi)
Non pensare a me stesso (ehi)
Fare un giro all'inferno
Prima che i miei ideali (yah) siano morti di freddo, ehi

Sono con te però
Non devi farmi male
Se sarò Cerbero
Verrai con me nell'Ade
Pensieri come katane
Siamo fiori nel catrame
A me non ci so badare
Tu non hai niente da dire
Io ho ancora molto da dare

In strada con il culo sopra un mezzo che fa fumo
Quando sgasa, la tua invidia, ora mangiati la polvere mia
Non smontarmi i piani
Non affronta il domani
Chi ti propsa, ma dimostra una bugia tra le mani, ok
Corro contro un guard rail
Torno storto da lei
Prendo sonno alle sei (uuh)
Non ricordo, ma sai
Ho bevuto assai
Con le canne nelle tasche dalle guardie scappai

Tedua, Lazza fuma e non te la passa
Il flow tuo una mela marcia
Dicci chi se la mangia
Non puoi farmi a pezzi
Pompon sul mio Fendi
Sei in fissa e su Insta
Mi segui come Tom con Jerry

Bitch vuole il mio PIN per leggere i messaggi
Se non crede a chi ha davanti
Un film, che vivo nel feat
Che scrivo al PC
Esigo un feedback positivo
Beh, finché corri primo, Glimow

Sono con te però
Non devi farmi male
Se sarò Cerbero
Verrai con me nell'Ade
Pensieri come katane
Siamo fiori nel catrame
A me non ci so badare
Tu non hai niente da dire
Io ho ancora molto da dare



Credits
Writer(s): jacopo lazzarini, lorenzo paolo spinosa
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.