Il Mare D'Inverno - Boosta feat. Enrico Ruggeri

Il mare d'inverno
? solo un film in bianco e nero visto alla TV.
E verso l'interno,
qualche nuvola dal cielo che si butta gi?.
Sabbia bagnata,
una lettera che il vento sta portando via,
punti invisibili rincorsi dai cani,
stanche parabole di vecchi gabbiani.
E io che rimango qui solo a cercare un caff?.
Il mare d'inverno
? un concetto che il pensiero non considera.
E' poco moderno,
? qualcosa che nessuno mai desidera.
Alberghi chiusi,
manifesti gi? sbiaditi di pubblicit?,
Macchine tracciano solchi su strade
dove la pioggia d'estate non cade.
E io che non riesco nemmeno a parlare con me.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia.
Mare mare, non ti posso guardare cos? perch?
questo vento agita anche me,
questo vento agita anche me.
Passer? il freddo
e la spiaggia lentamente si colorer?.
La radio e i giornali
e una musica banale si diffonder?.
Nuove avventure,
discoteche illuminate piene di bugie.
Ma verso sera, uno strano concerto
e un ombrellone che rimane aperto.
Mi tuffo perplesso in momenti vissuti di gi?.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia.
Mare mare, non ti posso guardare cos? perch?
questo vento agita anche me,
questo vento agita anche me.
Questo vento agita anche me,
quest vento agita anche??
[english
] The Sea In Winter...
Winter sea
is only a film in black and white seen on TV.
And inwards
some cloud from the sky that throws down.
Sandy wet,
a letter that the wind is leading the way,
rincorsi points unseen by dogs,
tired old parables of seagulls.
And I who remain here only to seek a coffee.
Winter sea
is a concept that thought does not consider.
And 'little modern
is something that no one ever wants.
Hotels closed,
already faded posters advertising,
Car tracked furrows on roads
where the rain falls in summer.
And I can not even talk to me.
Sea sea, here is never anyone to trascinarmi on.
Sea sea, here is never anybody to make us company.
Sea sea, you can not see why
This wind also stirred me,
this wind shake me too.
Pass the cold
and the beach slowly colorer?.
The radio and newspapers
and a banal music will spread.
New adventures,
lit discos full of lies.
But towards evening, a strange concert
and an umbrella that remains open.
I dive puzzled at times lived already.
Sea sea, here is never anyone to trascinarmi on.
Sea sea, here is never anybody to make us company.
Sea sea, you can not see why
This wind also stirred me,
this wind shake me too.
This wind also stirred me,
this wind also stirred??



Credits
Writer(s): LUIGI SCHIAVONE, ENRICO RUGGERI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.