Da questo locale - Fabri Fibra

Ecco perché ci sbattono fuori da questo locale
Non lo vedi che se entri con me ci sbattono fuori da questo locale
Che se fumi che se bevi con me ci sbattono fuori da questo locale
Da questo locale, da questo locale ci sbattono fuori da questo locale.

Io fumo come un disperato
E mi faccio più pugnette di un carcerato
Ho lo sguardo che è di un menomato
E mi vesto come Jovanotti pensionato
Ma non sono come lui non sono sposato
Con una che va con altri "con chi hai scopato?"
La mia ragazza quando mi ha lasciato
Ha premuto sul mio nome e lo ha resettato
Ma quando ha visto dove ho parcheggiato
Con i pantaloni giù mi sono avvicinato
Ma la madre che mi aveva pedinato
Arriva urlando "lasciala in pace malato!"
Non lo capisci sono frustrato
Che facevi l'autostop e non ti ho coppato
Quando ero piccolo sono annegato
E ora giro come un ologramma proiettato
Devo ridurre un mondo brevettato
In mille pezzi come un aereo dirottato
Ma non vedi che sono spiantato

Dopo che respiri la pasticca che ho schiacciato!

Ecco perché ci sbattono fuori da questo locale
Non lo vedi che se entri con me ci sbattono fuori da questo locale

Che se fumi che se bevi con me ci sbattono fuori da questo locale
Da questo locale, da questo locale ci sbattono fuori da questo locale.

Faccio come il toro alla corrida
Ti vengo addosso ho l'istinto suicida
Quando cado a terra Il pavimento vibra
"Chiamate un ambulanza per Fabri Fibra!"
A questa ragazza che fa la diva
Le faccio fumare erba radiattiva
E poi ci scambiamo un po di saliva
In mezzo alla pista che ci assaliva
Io mi nascondo con la refurtiva
Io sono la merda che porta sfiga
Resta nell'ombra della mia sigla
Doppia effe come fregna e figa
Andiamo in bagno e ci facciamo una riga

Così cambiamo pelle come i litfiba
E visto che ci siamo ti lecco la figa
Ma cadi a terra e ti rompi la tibia.

Ecco perché ci sbattono fuori da questo locale
Non lo vedi che se entri con me ci sbattono fuori da questo locale
Che se fumi che se bevi con me ci sbattono fuori da questo locale
Da questo locale, da questo locale ci sbattono fuori da questo locale.

Di ragazze ne vedrò a decine
Ciao come stai siamo due cugine
Ci passano i bicchieri con le bollicine

Ci chiamano le cagne le barboncine
Dai andiamo che facciamo le storiaccine
C'è la canna che puzza più del concime
C'è la mia sborrata sulle poltroncine

Rido in faccia al buttafuori ed è la fine.

Ecco perché ci sbattono fuori da questo locale
Non lo vedi che se entri con me ci sbattono fuori da questo locale
Che se fumi che se bevi con me ci sbattono fuori da questo locale
Da questo locale, da questo locale ci sbattono fuori da questo locale.
Ecco perché ci sbattono fuori da questo locale
Non lo vedi che se entri con me ci sbattono fuori da questo locale
Che se fumi che se bevi con me ci sbattono fuori da questo locale
Da questo locale, da questo locale ci sbattono fuori da questo locale.



Credits
Writer(s): Fabrizio Tarducci, Francesco Tarducci
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.