Resto io - Giulio Casale

Comunque resto io
con tutti i miei difetti
e astrazione
e sono sempre io
che non resisto ai fasci e le alluvioni
si sono presi gioco di me
embé
Comunque resto io
in bilico tra rabbia e forza, tenerezza
Di certo sono qui
sopravvissuto agli anni zero dieci
Si sono presi gioco di te
embé
comunque adesso io
dovrei magari dirti una parola
ma non ci credo mai
una certa musica ti consola
si sono presi gioco di noi
e tu ancora ne vuoi
ancora
e non essere più amico di nessun idiota(×3)



Credits
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato