Eri più bella come ipotesi - Lo Stato Sociale

E adesso cosa resta della nostra età
Se togli la ribalta, la radio, la musica, la fama e la voglia
Di scrivere da capo una storia irrisolta
Me lo chiedi siamo dentro a un bar
E sei davvero stanca e hai perso gli occhi in una banca
E hai un contratto nuovo come protesi
Eri più bella quando eri di nessuno
Eri più bella quando eri gratis
Eri più bella quando rischiavi

Eri più bella, eri più bella come ipotesi

E non chiedevi altro alla vita
Che uscirne sudata con i polsi tremanti
Le ginocchia sporche, una luce negli occhi
E non è piangere, non è urlare
Ridere forte da spaccare i vetri
Rompere le cose finché ne hai
Morire di vino e di soste leggere
E a pochi passi dalla fine
E ubriacare le paure
E risorgere tramortiti il giorno dopo in un albergo
Con una vasca di squali nel cervello
Ed un'elica che ti solleva il petto
Stupidi come l'amore
Saggi come l'incoscienza
Senza più pensieri da gettare in mare
Senza più parole per abboccare e scoprire sempre
Dopo che per sempre non c'è tempo
Amarsi più forte di lavorare
Avere sempre meno ore

Che davvero non c'è tempo, non c'è tempo e sei tu
Il tuo tempo migliore

Il tuo tempo migliore
O-o-oh oh ooh

E mi chiedi cos'è

Questo bisogno di spingersi al limite
E fare sempre la scelta sbagliata
Per vedere che succederà

E non farsi mai andare bene
Quel poco di pace prima del buio
Dover lasciare vincere il vento

Mischiare la pelle ed esplodere il cuore ancora

Ti cerco nei giorni migliori
Ti cerco nei sorrisi degli altri
Che non sorridono mai come te

E non chiedevi altro alla vita
Che uscirne sudata con i polsi tremanti
Le ginocchia sporche, una luce negli occhi
E non è piangere, non è urlare
Ridere forte da spaccare i vetri
Rompere le cose finché ne hai
Morire di vino e di soste leggere
E a pochi passi dalla fine
E ubriacare le paure
E risorgere tramortiti il giorno dopo in un albergo
Con una vasca di squali nel cervello
Ed un'elica che ti solleva il petto

Stupidi come l'amore
Saggi come l'incoscienza
Senza più pensieri da gettare in mare
Senza più parole per abboccare e scoprire sempre
Dopo che per sempre non c'è tempo

Amarsi più forte di lavorare
Avere sempre meno ore
Che davvero non c'è tempo, non c'è tempo e sei tu
Il tuo tempo migliore
Il tuo tempo migliore
O-o-oh oh ooh

Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi ma
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi mai
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi ma-a-ai
Bruciare sempre spegnersi mai



Credits
Writer(s): ALBERTO CAZZOLA, FRANCESCO DRAICCHIO, LODOVICO GUENZI, ALBERTO GUIDETTI, ENRICO ROBERTO, MATTEO ROMAGNOLI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.