Aquila solitaria - Il Pan del Diavolo

Edda
Graziosa Utopia
Rock, Cantautore

Colombre
Pulviscolo
Rock

Davide Shorty
Straniero
Ritmi

Altre di B
Video Première: Altre di B - "Potwisha"

Levante
Il disordine è l'ordine che non stavi cercando

"Qualità a picco, è ora di cambiare": Mogol lancia una petizione per un Sanremo alternativo

Fabri Fibra
Fabri Fibra: "I rapper di oggi non hanno contenuto perché hanno accettato la sconfitta della società"

EkynoxX
"Spacer Woman" è il video degli Spaziali EkynoxX

Virtual Time
Fire World II

EkynoxX
Other time Other feeling... Guarda il nuovo video del singolo"My Ship" le sonorità ad estetica Minimal-Pop e ambientazioni retrofuturistiche

Riccardo MAZZY Masetti
Veramente

Dark Polo Gang

Ghali

Izi

Tedua
VEDI TUTTE

Sula Ventrebianco

Colombre

Giorgio Poi

Campos
VEDI TUTTE

Giuseppe Cataldo

Simona Acanfora

Ghenzo

Peppe Desaparecido
VEDI TUTTI

Simona Acanfora

Paolo Orsini

Angelo79

Ghenzo
VEDI TUTTI

Silvia

Ghenzo

Angelo79

Gmf22
VEDI TUTTI

Sand Sand

Francesco LaNeve

Indienick

Vito Vita
VEDI TUTTI
Iscriviti a Rockit Per essere recensiti Compra pubblicità FAQ / Domande Contattaci

Cerca una band o un utente...
CERCA
Fai la login:

User

Password

ENTRA
Registrati
Facebook
Dati persi?
Il Pan del Diavolo
Il Pan del Diavolo: ascolta in anteprima "Aquila Solitaria" e leggi tutti i testi del nuovo album
Flip
Il Pan del Diavolo: ascolta in anteprima "Aquila Solitaria" e leggi tutti i testi del nuovo album
13/02/2017
A quasi tre anni di distanza da "Folkrockaboom "(2014), il prossimo 17 febbraio uscirà il nuovo album de Il Pan del Diavolo, "Supereroi". Voltate le spalle alla rabbia giovanile, Il Pan del Diavolo torna per parlare con spudorata sincerità di consapevolezza, aiutati anche da importanti collaborazioni come quella di Piero Pelù (che ha co-prodotto una buona parte del disco), Tre Allegri Ragazzi Morti, Vincenzo Vasi e Umberto Maria Giardini. Oggi vi facciamo ascoltare in anteprima esclusiva "Aquila Solitaria", uno dei pezzi di punta dell'album, assieme a tutti i testi delle canzoni.
Album Supereroi - il Pan del Diavolo
Il Pan del Diavolo
Supereroi
00: 00 00: 00
2: 50
"Sentiamo da sempre la necessità di tracciare un nostro personale cammino musicale.
Un progetto ambizioso che a volte sembra allontanarti dagli schemi consueti e dalle mosse che tutti si apettano che tu faccia.
Con il passare del tempo ci rendiamo conto di essere sempre noi e che possiamo ancora riconoscerci album dopo album.
Dedicato a chi segue la propria strada e a chi sogna ancora di poter guardare il sole da vicino senza bruciare."

SEMPRE IN FUGA
Attraversiamo tutte le città
E non ci siamo mai fermati in nessuna
Come ladri di notte a caccia nel silenzio
Prendo solo contanti che spendo troppo velocemente
Attraversiamo il paesaggio, depistaggio
Tutto intorno è nostro
Come una pietra che ruota
Tutto intorno è nostro
Chi non cerca trova
E una traccia è una cosa rara
Insieme fino alla fine
E sulla sponda ho lasciato un messaggio
Dopo il confine birra amara
Ma se ci prenderanno ti affiderai al mio messaggio, dice
Tutto intorno è nostro
Come una pietra che ruota
Tutto intorno è nostro
Ti diranno scegli
O salti o ti arrendi
Tutto intorno è nostro
Come una pietra che ruota
Tutto intorno è nostro
SUPEREROI
Metti una mattina con la luna storta
Ancora da ieri sera
Metti in dubbio tutto quello che sai
Cos'è che chiedi cos'è che non possiedi?
Tempi lunghi tempi d'attesa
Per un lampo nel buio
Cos'è cos'hai di diverso dagli altri?
Supereroi disillusi e con gli occhi rossi
Sopra di noi forse qualcuno potrà sentirci
Grida chi sei
A un universo aperto ai nostri sogni
Con supereroi disillusi e con gli occhi rossi
Cammini col cappuccio e con le mani in tasca
Sei nell'acqua alta
La musica ti aiuta a fare quello che fai
Ma cos'è che chiedi cos'è che non possiedi?
Verme in una mela perfetta
Cerchi un varco nel buio
Cos'è cos'hai di diverso dagli altri?
Supereroi disillusi e con gli occhi rossi
Sopra di noi forse qualcuno potrà sentirci
Grida chi sei
A un universo aperto ai nostri sogni
Con supereroi disillusi e con gli occhi rossi

TORNARE DA TE
Vita dove ti sei bruciata?
Più forte è la luce più forte è la fiamma
E più si avvicina alla mano
Sono ore che giro in macchina
Dietro un viaggio, un concerto, un'amica, un pretesto
O per tornare da te per tornare da
Se guardi il mare e hai voglia di urlare
Se sei così pazzo da poterti buttare
Dietro l'onda un temporale
A volte salva e a volta fa male
Cuore sotto il mio mantello
Come chi sopravvive a un coltello
Conservo una cicatrice alle spalle
Sento voci dentro la mia testa
Sono un vento che passa una musica dolce che
Mi riporta da te mi riporta da
Se guardi il mare e hai voglia di urlare
Se sei così pazzo da poterti buttare
Dietro l'onda un temporale
A volte salva e a volta fa male
Se sei così pazzo da poterti buttare
Un giorno qualsiasi mentre guardi il mare
Dietro l'ombra un temporale
A volte salva e a volte fa male
Mi riporta da te mi riporta da te
Se guardi il mare e hai voglia di urlare
Se sei così pazzo da poterti buttare
Dietro l'onda un temporale
A volte salva e a volta fa male
Ore spese in macchina
Dietro un viaggio, un concerto, un amico, un pretesto
O per tornare da te
Tornare da te

STRISCE
Le piace puntare in alto
Giocare sporco
A un gioco pericoloso
Molto costoso
è come un braccio di ferro
In un amore meraviglioso
Come il sole d'inverno
Che scompare all'inferno
Non serve farsi del male
Oggi ti basta così poco per sentirti speciale
Strisce strisce strisce
Un'arma bianca
Il corpo del reato
Sei la medicina
Che non ha mai guarito
Io ti seguo dovunque
E ti faccio da guardia
Dalla testa del letto
A una rapina in banca
Strisce strisce strisce
Salta il tappo e la schiuma va via
Solo un attimo ancora e poi sarai mia
Dimmi per così poco che ti senti speciale
Strisce strisce strisce
Come una biscia
Come un serpente che striscia
Che lenta striscia

AQUILA SOLITARIA
Aquila solitaria
In una nuvola perfetta
Forse aspetti qualcuno
Forse qualcuno ti ha già vista
Su una strada deserta
E dentro l'autoradio
Una canzone maledetta
Diventa un uomo
Il ragazzo perso
Oppure resta lo stesso?
C'è chi non crede che si possa volare
Che il sole non si può guardare
Dritto negli occhi
Cuore solitario
Dentro una cabrio rossa
Vorresti accanto qualcuno che ti dia un po' la scossa
Il resto non conta
Tutto può aspettare
è adesso un uomo il ragazzo perso
Eppure resta lo stesso?
C'è chi non crede che si possa volare
Che il sole non si può guardare
Dritto negli occhi



Credits
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.