Filosofia Agricola - Niccolò Fabi

Verranno giorni limpidi
come i brividi
quest'anno
Ritorneremo liberi
come quelli che
non sanno

Chiaro è che non vincerò
contro i cumuli
di memoria
Ma il vento che li agita
sarà l'ultimo ad arrendersi

E poi sarà bellissimo
di te dipingermi l'interno
Semmai potessi scegliere
io mi addormenterei d'inverno

Più che felice e fertile
se la filosofia diventa agricola
La terra che ci ospita
comunque è l'ultima
a decidere

Se avessi meno nostalgia
saprei conoscere,
godermi e crescere
Invece assisto immobile
al mio nascondermi
e scivolare via da qui

Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà
Come l'acqua passerà

Verranno giorni limpidi
come i primi di quest'anno
Ritorneremo liberi
come quelli che non sanno.



Credits
Writer(s): NICCOLO' FABI
Lyrics powered by www.musixmatch.com

Link

Video consigliato

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.