Recensioni / 29 apr 2019

Sara Boero - FABRIZIO DE ANDRé E I PELLEGRINI SULLA CATTIVA STRADA - la recensione

Voto Rockol: 2.5/5
FABRIZIO DE ANDRé E I PELLEGRINI SULLA CATTIVA STRADA
Sara Boero

L’anniversario della morte di De André ha portato con sé, inevitabilmente, un profluvio di pubblicazioni. Chinaski ha ripescato per l’occasione un libro del 2013, C’era una volta De André, che occupa le prime 92 pagine di questo volumetto; il resto è dedicato ad altri artisti – Geoges Brassens, Leonard Cohen, Francesco De Gregori, Riccardo Mannerini, Edgar Lee Masters, Fernanda Pivano, Paolo Villaggio – e a un’intervista con Don Andrea Gallo. Tutto il progetto è un po’ disordinato e abbastanza incoerente, soprattutto perché è affidato a diverse “mani” autorali che lo rendono discontinuo. Il contributo principale, quello di Sara Boero, è eccessivamente personale e difetta di ingenuità e di protagonismo (l’autrice è concittadina di De André e lo racconta da quel punto di vista); forse sarebbe stato il caso di rimettergli mano in occasione della ristampa.

fz