LUCIO BATTISTI, DISCOGRAFIA MONDIALE

Michele Neri

Ho due buone ragioni per delegare ad altri – ma non a uno qualsiasi – la recensione di questo tomo epocale. La prima è che non mi riconosco la competenza necessaria per esaminare l’opera nel dettaglio (la prima bis è che avrei bisogno di centinaia di ore di tempo, e questa recensione sarebbe uscita chissà quando); la seconda è che, a pagina 614, si parla di Rockol e di me, il che mi pone in una situazione classica da conflitto d’interessi.
Eccezionalmente, dunque, vi invito a leggere la recensione che su Extra ha scritto e firmato Renzo Stefanel: informata, completa, dettagliata, acuta e (giustamente) pignola.
Grazie dunque a Stefanel e ad Extra, che potete leggere qui: http://www.xtm.it/DettaglioLibriDvd.aspx?ID=10327 (Franco Zanetti)