«AMICO FABER - PFM» la recensione di Rockol

PFM - AMICO FABER - la recensione

Recensione del 20 feb 2011

La recensione

L'incontro tra la PFM e PFMFabrizio De André nel 1978 ha fatto la storia della musica italiana. Il loro tour, culminato l'anno successivo con la pubblicazione del live "Fabrizio De André in concerto - Arrangiamenti PFM", ha fatto incontrare per la prima volta due mondi apparentemente lontani: il cantautorato della scuola genovese e il prog rock. Oggi, a distanza di anni, il gruppo di Franz Di Cioccio pubblica questo "Amico Faber", messo in commercio proprio il 18 febbraio in occasione del settantunesimo compleanno del cantautore. Il box contiene, oltre ad al dvd, anche un cd del concerto e "A.D..2010 La buona novella", rilettura del disco di De André. In realtà, questa è solo l'ultima delle numerosissime iniziative che la PFM ha messo in piedi in questi ultimi anni per omaggiare De André.
Il DVD è stato registrato al Teatro Comunale "Maria Caniglia" di Sulmona nel marzo del 2008. Sul palco, insieme ai tre membri storici Franz Di Cioccio, Patrick Djivas e Franco Mussida c'è anche Lucio Fabbri, oltre a Piero Monterisi alla batteria e Gianluca Tagliavini alle tastiere. Nonostante qualche piccolo cambiamento nella scaletta, gli arrangiamenti delle canzoni sono molto fedeli a quelli del '78. Anzi sono praticamente uguali, ricreati con sincero amore "filologico" dalla band.
Certo manca la Voce, e Franz è il primo ad ammetterlo fin da subito, cioè quella di Faber. E questo rende i pezzi, per quanto ben suonati e interpretati con grande passione, non sempre brillantissimi. Del resto interpretare questi brani al livello del suo autore sarebbe difficile per chiunque. Se quindi ne "Il pescatore" o in "Giugno 73" la PFM riesce piuttosto bene a reggere il confronto con le esecuzioni del disco live originale, ce ne sono altre ("Il testamento di Tito", "Amico fragile" ) dove il gioco non riesce altrettanto bene. In generale la qualità del girato è buona, soprattutto quella audio. Peccato però che "Zirichiltaggia" e "Volta la carta" siano proposte con audio e video separati a causa di un contenzioso con Massimo Bubola, co-autore e quindi proprietario dei diritti delle composizioni.
"Amico Faber" è un progetto per nostalgici veri. Difficilmente vi interesserà se non avete amato alla follia queste canzoni, soprattutto al punto di sentirle in una veste che non ha lo stesso smalto delle versioni originali, ma va apprezzato per il modo e lo spirito con cui cerca di tenere viva la memoria del nostro più grande cantautore: Fabrizio De André.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.