«LIVE AT ROYAL ALBERT HALL - Michael Bolton» la recensione di Rockol

Michael Bolton - LIVE AT ROYAL ALBERT HALL - la recensione

Recensione del 30 ago 2010

La recensione

Ormai Michael Bolton ha quasi sessant'anni e ha alle spalle una carriera di tutto rispetto: oltre ad aver venduto oltre 50 milioni di dischi, si è aggiudicato diversi Grammy e American Music Awards. Ma soprattutto negli anni si è conquistato un pubblico di affezionati molto fedele. O sarebbe meglio dire di affezionate, visto che le sue fan sono generalmente donne e spesso non giovanissime. Ecco, per capire il DVD "Live at Royal Albert Hall", registrato nell'ottobre del 2009, bisogna pensare proprio a questi ascoltatori. Questo concerto è proprio un omaggio a loro, una sintesi di tutto quello che l'artista ha fatto durante la sua carriera, confezionato con una regia sobria e curata e con dei discreti contenuti extra, tra i quali spiccano una curiosa versione dell'aria "Nessun dorma" e un filmato chiamato "Concert Countdown", che ripercorre tutte le ore precedenti lo show.
Non potevano mancare i classici del repertorio di Bolton come "How am I suppose to live without you?", "Time, love and tenderness" e "How can we be lover?". Ma c'è spazio anche per alcune cover di lusso, come lo standard "Summertime" e una soffice e molto riuscita "(Sittin' on) the dock of the bay". Tra le nuove canzoni invece spicca "Murder my heart", scritta con Lady Gaga e inclusa nel suo ultimo album "One world one love": a dirla tutta, la versione dal vivo manca del contributo di Miss Germanotta e fisiologicamente perde qualcosa. La londinese Royal Albert Hall conferma di essere un luogo magico, adatta alla musica del cantautore americano, che non sembra avere problemi a giocare fuori casa, anzi. Merito anche della nutrita band che lo affianca, arricchita da un'ampia sezione di fiati.
Tirando le somme possiamo dire che "Live at Royal Albert Hall" è un buon prodotto, ben confezionato e curato. Molto difficilmente piacerà ai non fan di Michael Bolton, ma farà molto contenti le sua appassionate più fedeli.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.