«GOOD EVENING NEW YORK CITY - Paul McCartney» la recensione di Rockol

Paul McCartney - GOOD EVENING NEW YORK CITY - la recensione

Recensione del 01 gen 2010

La recensione

Paul McCartney è tornato sul luogo del “delitto”, molti anni dopo: “E' stato davvero emozionante tornare e inaugurare un nuovo stadio sul sito del vecchio Shea Stadium dove avevamo suonato 44 anni prima con i Beatles. Ed è stato ancora più emozionante, perché questa volta potevamo essere uditi!”. Così Sir Paul ha commentato le tre serate tenute lo scorso luglio per l'inaugurazione del nuovo impianto Citi Field di New York, tre concerti in cui sono stati eseguiti brani pescati dal repertorio di Paul, dei Beatles e dei Wings.
Ora ecco “Good evening New York City”, pubblicazione che rende indelebili quelle serate anche per chi non c'era. L'edizione standard è composta da 2 CD + DVD, mentre la versione deluxe include un bonus DVD con la performance integrale del concerto tenuto sul tetto dell’Ed Sullivan Theater per il David Letterman Show (con alcuni episodi mai andati in onda).
I CD includono trentatré canzoni, da classici dei Beatles come "Drive my car”, “I'm down”, "Got to get you into my life”, "The long and winding road”, Paperback writer", "Let it be", "Hey Jude", "Helter Skelter" e “Something”, un tributo a John Lennon in forma di medley con "A day in the life" e "Give peace a chance", il periodo Wings di “Band on the run", "My love”, "Let me roll it" e la produzione solista di "Here today", "Flaming Pie", "Dance Tonight", fino a un paio di episodi pubblicati con lo pseudonimo The Fireman.
Il DVD incluso nella versione standard dell'album contiene le riprese del concerto dirette da Paul Becher: la performance (33 canzoni) è stata ripresa in alta definizione usando 15 telecamere e 75 flipcam messe in azione da fan presenti nelle tre serate.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.