«THANK YOU AUSTRALIA - LIVE IN SYDNEY 1976 - Neil Diamond» la recensione di Rockol

Neil Diamond - THANK YOU AUSTRALIA - LIVE IN SYDNEY 1976 - la recensione

Recensione del 29 lug 2008

La recensione

Capelli phonati, aria da grande seduttore, camicia con i lustrini e pantaloni di pelle, gran voce, chitarra a tracolla, canzoni melodiche con arrangiamenti discutibili già al tempo e oggi ancora di più: il Neil Diamond del 1976 è lontano anni luce da quello odierno, che abbiamo imparato a (ri)apprezzare con l'ultimo capolavoro “Home before dark”, prodotto da Rick Rubin.
QuestoDVD è la documentazione di un concerto “di ritorno sulle scene”, tenutosi in Australia nel 1976, appunto. All'apice del successo, Diamond smise di tenere concerti per diverso tempo: ad accogliere il suo ritorno in Oceania, migliaia di persone, e una diretta televisiva che al tempo, dicono le note, stabiliì un record di audience per il paese.
In scaletta c'è quella “Solitary man” che Johnny Cash riprese e fece sua nella sua serie di dischi prodotti da Rick Rubin, il cui tono semplice e introspettivo hanno ispirato anche le ultime uscite di Diamond. Ma è l'unico punto di contatto tra la musica di questo concerto, quella di Cash/Rubin e quella odierna del cantautore americano: il Diamond di questo periodo aveva un gran repertorio, ma anche una autoindulgenza musicale e non solo davvero eccessiva, ed è proprio forse questa caratteristica che l'ha sempre tenuto lontano dagli apprezzamenti della critica e del pubblico più esigente, almeno fino ad oggi.
“Live 1976” è un documento importante per capire queste differenze, ma anche da apprezzare in sé: un buon prodotto, pur trattandosi di una registrazione d'epoca restaurata, con qualche succulento bonus oltre al concerto (tutto materiale d'epoca, compresa una lunga intervista televisiva dove il nostro sfoggia una camicia rosa aperta a mostrare il petto villoso da vero tamarro d'epoca...).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.