«STAY - LIVE AT THE ROYAL ALBERT HALL - Simply Red» la recensione di Rockol

Simply Red - STAY - LIVE AT THE ROYAL ALBERT HALL - la recensione

Recensione del 16 ott 2007

La recensione

Lo scorso mese di marzo i Simply Red hanno dato alle stampe “Stay”, il primo album di inediti dopo “Home” del 2003. Il disco ha raggiunto le prime posizioni in classifica in diversi paesi europei (tra cui l’Italia) e così Mick Hucknall e soci, che avevano interrotto il tour per l’uscita dell’album (e per la gravidanza della compagna del cantante), sono ripartiti per due date in Canada prima di far ritorno in quel di Londra per ben sei esibizioni, tutte sold-out. Il “rosso” ha deciso infatti di “occupare” una location prestigiosa come la Royal Albert Hall di Londra per ben sei concerti che si sono tenuti il 24, 25, 26, 27, 30 e 31 maggio.
“Stay - Live at the Royal Albert Hall” è un DVD filmato durante l’ultima di quelle serate, un video che documenta l’intera esibizione nella quale i Simply Red hanno eseguito i successi storici, ma anche brani tratti dall’ultimo lavoro.
Si parte con “The world & you tonight”, alla quale fanno seguito “So beautiful”, “For your babies”, “The death of cool”, “So not over you”, “They don’t know”, la cover del classico reggae di Gregory Isaacs “Night Nurse”, “Lady”, “Stay”, “Holding back the years”, la cover di “Debris” dei Faces, “Good times have done me wrong”, “Oh! What a girl!”, “Thrill me”, “Stars”, “Sunrise”, “Money’s too tight (to mention)”, “Fairground”, “Something got me started” e “If you don’t know me by now”. Il pubblico in sala apprezza l’intero spettacolo, ma è solo con successi come “Stars”, “Fairground” e “If you don’t know me by now” che salta in piedi ed accompagna Mick ai cori.
La pubblicazione è arricchita da un breve documentario girato prima, durante e dopo il concerto, con interviste ai membri della band ed una rilevante anticipazione fornita da Hucknall: “Il nostro prossimo tour comincerà nel 2009 e sarà una sorta di celebrazione della nostra carriera”. Nella sezione “Bonus features” sono invece inclusi tre brani registrati dal vivo in quel di Amsterdam (Olanda) ed alcuni divertenti siparietti girati nel backstage del concerto.
“Stay – Live at the Royal Albert Hall” è una pubblicazione interessante, un DVD semplice e ben costruito che, oltre a documentare la riconosciuta abilità live dei Simply Red, mette in mostra alcuni lati privati di Mick, il suo amore per la musica e lo stile di vita “pulito” della band inglese.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.