«CIAO POETA-OMAGGIO A SERGIO ENDRIGO - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - CIAO POETA-OMAGGIO A SERGIO ENDRIGO - la recensione

Recensione del 09 ott 2007

La recensione

Lo scorso 7 settembre è stato il secondo anniversario dalla scomparsa di Sergio Endrigo, uno dei cantautori tra i più amati e stimati in Italia.
L’artista istriano (Pola, 1933) fu fonte di ispirazione per numerosi musicisti connazionali, grazie alla sua capacità non comune di riuscire a scrivere canzoni d’amore, brani di carattere sociale e critico (si ricordi “La canzone di Napoleone” ispirata ai testi de “La meglio gioventù” di Pier Paolo Pasolini), ma anche splendide e popolarissime canzoni per bambini (chi non conosce “Ci vuole un fiore” ispirata ad una poesia di Gianni Rodari?).
Per omaggiare il poliedrico artista, RadioFandango pubblica “Ciao Poeta – omaggio a Sergio Endrigo”, un DVD registrato durante il concerto-tributo a Sergio Endrigo l'11 gennaio del 2006 a Roma.
Organizzato dall'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e dalla Fondazione Musica per Roma, in collaborazione con il Club Tenco e Rai Teche, l’evento vide il grande lavoro organizzativo della figlia di Endrigo, Claudia, che insieme a Sergio Bardotti, Gianni Borgna ed Enrico De Angelis (direttore artistico Club Tenco), ha coinvolto alcuni dei nomi più prestigiosi della canzone d'autore italiana, vecchi amici e giovani artisti che si sono ispirati in vario modo al cantautore di Pola.
La serata comincia con tre brani interpretati da Gianni Morandi (“Aria di neve”, “La dolce estate” e “Te lo leggo negli occhi”) ed il suo ricordo degli anni alla Rca, seguito dal compianto cantautore genovese Bruno Lauzi (“Via Broletto”), i romani Tètes De Bois (“Adesso sì”, “Mani bucate”), Nada (“Le parole dell’addio”, accompagnata dal chitarrista Fausto Mesolella degli Avion Travel), il pianista Sergio Cammariere (“Tu chi sei”, “Girotondo intorno al mondo”), Marisa Sannia (tra le principali interpreti delle oltre 250 canzoni scritte da Endrigo, qui con “Come stasera mai” e “La rosa bianca”), Gino Paoli (“Teresa” e “Lontano dagli occhi”), Simone Cristicchi (“Questo è amore”), Roberto Vecchioni (“Vecchia balera/I tuoi vent’anni”, “Madame guitar”), Morgan (“Canzone per te”, “Colomba”), Achille Millo (“La voce dell’uomo e “Poema degli occhi”) e Mariella Nava (“Una cosa buffa”, “Spiaggia libera”). La serata è chiusa da due duetti: uno virtuale tra Endrigo e Sergio Cammariere (“Altre emozioni”), l’altro tra lo stesso pianista e Morgan (“L’arca di Noè”). L’intero concerto è stato accompagnato da un’orchestra d’archi (la D.I.M.I., che ha suonato anche nel tour di Vanoni-Paoli) e dagli arrangiamenti del Maestro Adriano Pennino, entrambi fortemente voluti dallo scomparso Sergio Bardotti (grande amico, autore e collaboratore di Sergio Endrigo).
“Ciao poeta” è una produzione ben costruita che riesce, con immagini e musica, ad omaggiare l’opera di uno dei più grandi cantautori italiani e forse anche a far avvicinare l’orecchio “vergine” degli ascoltatori più giovani.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.