«CUBISM IN CONCERT - Pet Shop Boys» la recensione di Rockol

Pet Shop Boys - CUBISM IN CONCERT - la recensione

Recensione del 18 giu 2007

La recensione

Risale solo a qualche mese fa la pubblicazione di “Pet Shop Boys: A life in pop”, un documentario girato da Channel 4 che racconta la storia del duo britannico electro-pop, attraverso delle interviste agli stessi Neil Tennant e Chris Lowe, ma anche ad artisti ispirati dal loro lavoro. Già, perché con le loro irresistibili formule a base di elettronica, pop, ma anche testi dai contenuti non banali, i Pet Shop Boys hanno attraversato, tra alti e bassi, oltre venti anni di carriera discografica. Proprio lo scorso anno il gruppo ha festeggiato il ventennio dando alle stampe il nuovo album “Fundamental” (prodotto dal leggendario produttore Trevor Horn), al quale ha fatto seguito un tour mondiale di presentazione.
“Cubism – Live in concert” è la testimonianza video di quella tournèe, uno spettacolo segnato dalla presenza di un cubo (da qui il titolo) disegnato da Es Devlin e piazzato al centro del palco. Il concerto qui riportato è stato filmato il 14 novembre del 2006 all'Auditorio Nacional di Città del Messico ed è stato diretto da David Barnard che ha lavorato anche per Björk ed i Gorillaz. I Pet Shop Boys eseguono ben venti brani partendo con una “Psycho intro” e proseguendo con un medley tra “God willing/ Psychological/ Left to my own devices”, “I’m with stupid”, “Suburbia”, “Can you forgive her?”, “Minimal/Shopping”, “Rent”, “Dreaming Of The Queen”, “Heart”, “Opportunities/Integral”, “Numb”, “Se a vide e /Domino dancing”, “Flamboyant”, “Home & dry”, “Always on my mind”, “Where the streets have no name”, “West end girls”, “Sodom & gomorrah”, “So hard/It’s a sin” e “Go west”.
I contenuti extra includono 13 minuti di backstage girati durante la tappa messicana, i commenti audio di Neil, Chris e del regista ed una ricca photogallery.
“Cubism”, della durata totale di 114 minuti, è disponibile in due versioni: una con copertina raffigurante Chris, l'altra Neil ed entrambe corredate da un booklet con delle note scritte da Chris Heath.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.