«TOURING THE ANGEL: LIVE IN MILAN - Depeche Mode» la recensione di Rockol

Depeche Mode - TOURING THE ANGEL: LIVE IN MILAN - la recensione

Recensione del 16 ott 2006

La recensione

I Depeche Mode sono una di quelle formazioni dotate di certificato di garanzia. Quando si acquista un biglietto per un loro concerto non si corrono rischi, lo spettacolo è assicurato. Oltre chiaramente alla loro musica, giocano a loro favore la durata considerevole delle esibizioni, le impressionanti scenografie, il loro modo di tenere il palco ed il carisma di Gahan e Gore. E non è stato da meno per “Touring the Angel”, la tournée intrapresa in seguito alla pubblicazione di “Playing the angel”, l’ultimo lavoro in studio della band inglese dato alle stampe nel 2005. Un tour che ha toccato trentuno paesi, registrando cifre stratosferiche: sold out in ben 69 date e più di 800.000 biglietti venduti soltanto in Europa.
“Live in Milan” è stato registrato proprio durante le tappe milanesi del “Touring the Angel” tenutesi il 18 e 19 febbraio al Forum di Assago ed entrambe esaurite già molti mesi prima. Il DVD è stato diretto da Blue Leach con la collaborazione di Anton Corbjin (acclamato regista e fotografo noto soprattutto per le collaborazioni con gli U2, già responsabile di "Live in Paris" per la band di Gahan), autore delle scenografie del tour.
L’esibizione dei Depeche parte con due brani tratti proprio dall’ultimo lavoro, vale a dire “A pain that I’m used to” e “John the Revelator” e prosegue con “A question of time”, “Policy of truth”, il singolo “Precious”, “Walking in my shoes”, “Suffer well”, “Macro”, “Home”, “I want it all”, “The sinner in me”, “I feel you”, “Behind the wheel”, “World in my eyes”, l’emblematica “Personal Jesus”, “Enjoy the silence”, “Shake the disease”, “Just can’t get enough”, “Everything counts”, “Never let me down again” e “Goodnight lovers”.
La carica adrenalinica ed il feeling della coppia Gahan-Gore sono davvero stellari, specialmente in episodi come “The sinner in me” oppure nella incredibile “I feel you” dove si può ammirare Gahan (immancabilmente a petto nudo) in tutta la sua presenza scenica da “animale da palco”.
La pubblicazione è disponibile in versione standard (concerto integrale + bonus track “A question of lust” e “Damaged people”) e deluxe con un documentario girato da Corbjin nel backstage del tour ed un bonus CD contenente otto brani registrati dal vivo.
“Touring the angel – Live in Milan” è un DVD da non perdere sia per gli amanti dei Depeche Mode, ma anche per chi, stufo delle fugaci e scarse esibizioni di molte band dell’attuale panorama rock, intende godersi in video un concerto degno di questo nome. E sicuramente non si farà scappare il prossimo tour dei Depeche…
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.