«LIVE - UNION CHAPEL LONDON - David Byrne» la recensione di Rockol

David Byrne - LIVE - UNION CHAPEL LONDON - la recensione

Recensione del 17 giu 2005

La recensione

Dopo la pubblicazione dell’ultimo “Grown backwards”, David Byrne è andato in tour con un formazione particolare: le tradizionali chitarra, basso e batteria, più un sestetto d’archi. Con questa line-up, l’ex leader dei Talking Heads ha riletto sia canzoni provenienti dal suo repertorio solista, sia brani dei Talking Heads come “And she was” e “Road to nowhere”. In scaletta sono presenti anche alcune “cover” come l’aria operistica “Un dì felice” (inclusa anche in “Grown backwards”) e quella “I wanna dance with sombody” che portò al successo Whitney Houston.
”Live at the Union Chapel” ritrare in DVD quel pazzo genio di Byrne intento a decostruire e ricostruire la propria musica, in maniera mirabile, come sempre. Ingrigito nei capelli, ma non nell’atteggiamento, Byrne e la sua musica hanno il solo difetto – presente anche in questo caso – di essere talmente perfetta da sembrare a volte un po’ freddina. Ma è un particolare trascurabile, se si vuole vedere un documento interessante come questo “Live at Union Chapel”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.