«LIVE IN NEW YORK CITY - Paul Simon» la recensione di Rockol

Paul Simon - LIVE IN NEW YORK CITY - la recensione

Recensione del 15 ott 2012

La recensione

Nel 2011 Paul Simon ha pubblicato il suo dodicesimo album in studio intitolato “So beautiful or so what”, grazie al quale ha viaggiato nuovamente in tour in tutto il mondo. Alla fine il suo amore per la Grande Mela però ha vinto, ecco perchè è proprio da un concerto alla Webster Hall che il musicista ha deciso di dare vita a questo suo nuovo disco intitolato “Live in New York City”, terzo capitolo dal vivo della sua carriera solista dopo “Paul Simon in concert: live rhymin'” del 1974 e “Paul Simon's concert in the park, august 15, 1991”.
Il doppio album raccoglie ben venti brani eseguiti live quella sera del 6 giugno 2011 da Paul con la sua band di otto elementi: dai grandi successi storici (compresa la leggendaria “The sound of silence” firmata con l'ex socio Art Garfunkel) fino ai brani dell'ultimo lavoro.
La pubblicazione include anche un DVD completo della serata, girato dal regista Martyn Atkins.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.