Recensioni / 14 mag 2012

Tenacious D - RIZE OF THE FENIX - la recensione

Voto Rockol: 3.0 / 5
RIZE OF THE FENIX
Columbia
Sono trascorsi ben sei anni dal precedente album dei Tenacious D, la formazione fondata dagli attori/musicisti Jack Black e Kyle Glass nel 2001.
Dopo “The pick of the destiny”, i due protagonisti hanno diverse volte annunciato (tra il serio ed il faceto) l'arrivo di un nuovo disco, previsto prima per il 2010, poi per l'anno successivo e venuto solo oggi alla luce.
“Rize of the fenix” è stato registrato con il produttore John Kimbrough nel suo studio ricavato in un garage in quel di Los Angeles: “Siamo tornati alle origini. Abbiamo inciso il disco in un garage e con un budget di 600 dollari, più o meno come 'Bleach' dei Nirvana” ha dichiarato in merito Black.
Alle registrazioni dei tredici brani, che persistono sulle sonorità in bilico tra hard-rock e folk e su temi spesso ironici, hanno partecipato anche musicisti già presenti nel precedente album dei Tenacious D, vale a dire Dave Grohl dei Foo Fighters alla batteria, John Spiker dei Big Talk al basso e tastiere e John Konesky alla chitarra.