«SLEEPWALKERS - David Sylvian» la recensione di Rockol

David Sylvian - SLEEPWALKERS - la recensione

Recensione del 22 nov 2010

La recensione

Un disco per raccogliere alcune delle sue collaborazioni più interessanti degli ultimi anni. Ecco “Sleepwalkers”, il nuovo disco a firma David Sylvian. L'ex Japan, dopo “Everything but nothing” (2000) e “Camphor” (2002), presenta una nuova compilation, canzoni nelle quali il musicista si misura con artisti tra cui i compositori giapponesi contemporanei Ryuichi Sakamoto (uno di casa dalle parti di Sylvian) Masakatzu Takagi e Dai Fujikura, per il fratello Steve Jansen (da solo e con Joan Wasser aka Joan As Policewoman), il musicista elettronico austriaco Christian Fennesz, il trombettista Arve Henriksen, l'ex Nine Inch Nails Chris “Tweaker” Vrenna, il percussionista Martin Brandlmayr

Da segnalare inoltre tre brani del suo progetto Nine Horses (“Money for all”, “Wonderful world” e “The day the earth stole heaven”) ed un outtake dall'album “Blemish (“Trauma”, 2003).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.