«SAVE ME SAN FRANCISCO - Train» la recensione di Rockol

Train - SAVE ME SAN FRANCISCO - la recensione

Recensione del 03 mag 2010

La recensione

Lanciato dal grande successo del singolo “Hey soul sister”, canzone folk-pop dai ritmi solari ed estivi, ecco il nuovo capitolo discografico dei Train “Save me San Francisco”.
“Volevamo fare questo disco semplicemente per l'amore di farlo, senza badare a tutto il resto. Così abbiamo deciso di tornare a San Francisco dove registrammo il nostro primo disco e dove nacque la magia dei Train”. Così il cantante Pat Mohanan ha illustrato la nascita del nuovo album, un lavoro composto da undici brani in bilico tra folk-rock e pop, realizzato con l'ausilio di autori come Ryan Tedder degli One Republic, Sam Hollander (Kelly Rowland, Tom Jones, Coheed and Cambria) e Espen Lind (Beyoncè, Jessica Simpson, Ne-Yo).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.