«THE BEST AND BEYOND - Gino Vannelli» la recensione di Rockol

Gino Vannelli - THE BEST AND BEYOND - la recensione

Recensione del 02 feb 2010

La recensione

Gino Vannelli è stato un personaggio simbolo degli anni Settanta e Ottanta. In quegli anni, infatti, il cantante italo-canadese conquistò grandissimi consensi grazie a singoli come “Wild horses”, “Living inside myself” e “I just wanna stop” ed alla sua miscela di pop, R&B, progressive, jazz e fusion.
Dopo aver dato alle stampe il suo sedicesimo album in studio nel febbraio del 2009 (“A good thing”), Vannelli presenta oggi “The best and beyond”, una raccolta nella quale sono presenti le canzoni più famose della sua produzione ri-arrangiate e ri-suonate per l'occasione con l'ausilio della West Coast Band nel suo studio.
Vannelli, dopo anni passati negli Usa, ha deciso di vivere da qualche tempo in Olanda.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.