«BAR DELLA RABBIA - Alessandro Mannarino» la recensione di Rockol

Alessandro Mannarino - BAR DELLA RABBIA - la recensione

Recensione del 27 apr 2009

La recensione

Alessandro Mannarino è uno di quei musicisti che si possono definire cantastorie. Nella sua Roma ha affondato gli artigli e tratto ispirazione per raccontare le vicende tragicomiche di pagliacci, ubriachi, zingari e gente da bar, miscelando l’italiano ed il romanesco.

Le sonorità variano dal folk alla tradizione cantautorale italiana, senza tralasciare influenze provenienti dalla musica balcanica, brasiliana e africana.

TRACKLIST

01. Intro
02. Me so ‘mbriacato
03. Svegliatevi italiani
04. Elisir d’amor
05. Le cose perdute
06. Il bar della rabbia
07. Tevere Grand Hotel
08. Scetate vajo’
09. Osso di seppia
10. La strega e il diamante
11. Il pagliaccio
12. L’amore nero
13. Soldi
14. The end
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.