«ONE MAN BAND - James Taylor» la recensione di Rockol

James Taylor - ONE MAN BAND - la recensione

Recensione del 27 gen 2008

La recensione

“Questo set è un’intima retrospettiva su quarant’anni di canzoni e sui luoghi, gli eventi e le persone che le hanno ispirate”. Queste le parole utilizzate da James Taylor per presentare il suo nuovo lavoro intitolato “One man band” (CD+DVD). Il disco è stato registrato durante una serie di recenti concerti tenuti dall’artista americano al Colonial Theatre di Berkshires, nel Massachusetts ed include diciannove brani tra i più amati dallo stesso Taylor, intramezzati dagli aneddoti del cantautore riguardanti gli episodi in questione.
Il DVD, prodotto dal regista Sydney Pollack, oltre alla performance live contiene interviste esclusive, fotografie rare e diversi filmati pescati nell’archivio personale di James Taylor.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.