«MISSION: IMPOSSIBLE 2 - SOUNDTRACK - Artisti Vari» la recensione di Rockol

Artisti Vari - MISSION: IMPOSSIBLE 2 - SOUNDTRACK - la recensione

Recensione del 11 giu 2000

La recensione

Se il film avrà anche solo la metà del testosterone e della rabbia che si respira in questa colonna sonora, o meglio in questa musica che dal film è tratta e a cui è ispirata (come recita il titolo), "Mission: impossible 2" si preannuncia uno spettacolo da cardiopalmo, con ritmi iperaccelerati, esplosioni ad ogni angolo di strada, inseguimenti mozzafiato e tanta, tanta (ma davvero tanta) violenza. Perché la musica scelta per accompagnare la pellicola è al 90% metal di qualità, con il denominatore comune di martellare i timpani e di dare la sensazione della distruzione, sonora e fisica. In questo calderone dal gusto metallaro tutto viene metabolizzato, anche "Have a cigar", classico dei Pink Floyd demolito letteralmente dalla strana coppia Foo Fighters e Brian May. Se i Metallica un po' deludono perché sfornano un inedito di maniera, meglio si comportano i meno celebri The Pimps e Godsmack, decisamente più "genuini" e originali nei loro contributi al film. Interessante anche la rivisitazione rap-metal dei Limp Bizkit del celebre tema di "Mission: impossible" (composto originariamente da Lalo Schifrin), che nella versione di Fred Durst e compagni viene ribattezzato "Take a look around". Il meglio di questa colonna sonora, però, lo si trova senza dubbio nelle ultime tre tracce dell'album, che non a caso sono quelle che più si distaccano dalla dominante linea metal. L'inquietante e sognante "Carnival" di Tori Amos regala un momento di melodia sussurrata, di un dolcezza ambigua, con un finale a sorpresa. Interessante anche la variazione spagnola del brano di Hans Zimmer e Heitor Pereira “Nyah”: in entrambi i casi, la musica interpreta alla perfezione lo spirito di un noir spionistico dall'intreccio ambiguo. Un divertimento nel classico stile delle Zap Mama chiude la tracklist, con un "Iko-iko" perfetto per accompagnare i titoli di coda e rallegrare lo stremato spettatore che, ancora una volta, tirerà finalmente un sospiro di sollievo di fronte alla prevedibile riuscita della missione impossibile del solito Tom Cruise.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.