«ENDLESS ARCADE - Teenage Fanclub» la recensione di Rockol

Melodie e chitarre: i Teenage Fanclub sono una certezza

"Endless arcade" è il primo disco senza Gerald Love, membro fondatore e autore: ma non delude le attese,

Recensione del 04 mag 2021 a cura di Gianni Sibilla

Voto 8,5/10

La recensione

Una piccola grande certezza: più o meno ogni 5 anni arriva un disco dei Teenage Fanclub: ed è come se non fosse passato neanche un giorno. Quel suono, quelle melodie hanno definito un genere e costruito una solida fan base. Che però ha vissuto con trepidazione e un po' di sconcerto gli ultimi anni, che hanno portato a "Endless arcade".

L'addio di Gerald Love

La band si è retta, per buona parte della sua storia, su un triumvirato:  Norman Blake (voce e chitarra), Raymond McGinley (voce e chitarra )e  Gerard Love (voce e basso). Ognuno scriveva canzoni, e i dischi erano equamente divisi tra i tre: era parte dell'identità del gruppo, coeso ma fatto di forti penne/voci. Immaginatevi lo sconcerto dei fan quando Gerald Love ha abbandonato il gruppo nel 2018. O è stato fatto fuori? Tipici contrasti da band, quelli che speri non riguardino mai i tuoi artisti preferiti: visioni diverse, qualcuno che vuole andare in tour, qualcun altro no. La storia è stata raccontata nel dettaglio recentemente da Mojo: Dave McGowan è passato al basso e Euros Childs (ricordate i Gorky's Zygotic Mynci?) è entrato in formazione

Endless arcade

Dopo una serie di concerti antologici con la nuova formazione (i dischi storici suonati per intero), i TF sono tornati in studio. Il risultato è un altro album classico: le canzoni sono state scritte a metà da Blake e McGinley, ma l'approccio non è cambiato. Tra canzoni più acustiche ("The Sun Won't Shine On Me") e altre più elettriche (una per tutte: " Everything Is Falling Apart"), con il solito, delizioso e perfetto impasto di voci. Sono crudele se dico che l'assenza di Love si sente poco? 

La canzone perfetta

"Home": un riff perfetto, melodia che ti porta dentro in un attimo, e una lunga coda elettrica. Un'apertura da 7 minuti che ricorda i capolavori della band, da "Neil Jung" (lo dico ogni volta: uno dei più bei titoli di canzoni di sempre) a "The concept". Semplicemente perfetta, come tutto l'album.

TRACKLIST

01. Home (07:03)
02. Endless Arcade (03:26)
03. Warm Embrace (02:07)
06. Come With Me (03:27)
07. In Our Dreams (04:15)
08. I'm More Inclined (03:21)
09. Back In The Day (03:49)
10. The Future (03:06)
11. Living With You (02:55)
12. Silent Song (03:48)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.