«THE GEORGIA E.P. - Death Cab For Cutie» la recensione di Rockol

Il rock indipendente si dà alle cover della musica della Georgia

Tre diverse pubblicazioni per sostenere le due elezioni dello stato del sud che a gennaio decideranno il controllo del Senato degli Stati Uniti

Recensione del 10 dic 2020 a cura di Gianni Sibilla

Voto 8/10

La recensione

Lo scorso mese Joe Biden ha vinto le elezioni diventando il presidente eletto degli Stati Uniti: come ormai da diverso tempo, il mondo del rock si è mobilitato in diverse modalità.

Tra queste  un paio di pregevoli raccolte su Bandcamp, "Good Music to Avert the Collapse of American Democracy", con brani inediti e una raccolta fondi per sostenere iniziative per portare la gente a votare - una cosa che noi italiani diamo per scontato, ma negli Stati Uniti l'iscrizione agli elenchi elettorali non è automatica. Anzi: in alcuni casi viene resa volutamente complicata per scoraggiare la partecipazione di minoranze o precisi gruppi sociali, come la comunità afroamericana.
Ma non è ancora finita: a gennaio si terrà in Georgia il secondo turno di elezioni per due seggi al senato. Lì si giocherà una grossa parte della politica americana: quei due seggi decideranno chi controllerà il senato e quindi l'agenda politica dei prossimi 4 anni. Il senato ratifica nomine e buona parte delle scelte del presidente; se rimarrà in mano ai repubblicani la vita dei democratici sarà molto complicata. E così il rock scende in campo di nuovo.

La Georgia e il rock

La Georgia è stata una grossa sorpresa, alle ultime elezioni: uno stato tradizionalmente conservatore, vinto dai democratici. Non del tutto, in realtà: frutto di un grande e lungo lavoro sul campo della democratica Stacey Abrams, che dopo avere quasi vinto le elezioni da governatore, è riuscita con la sua associazione Fair Fight Action a portare al voto milioni milioni di persone, invertendo la tendenza delle consultazioni passate.
Non è invece una sorpresa che la Georgia sia una terra musicale: e su questo terreno si stanno muovendo molti attivisti, con pubblicazioni per raccogliere fondi per sostenere  proprio Fair Fight Action. Il primo è stato Jason Isbell, che su Twitter ha promesso che se la Georgia (il suo stato di adozione - ha suonato a lungo nei Drive-By Truckers) fosse diventata decisiva, avrebbe inciso un album di cover di artisti locali. Pare lo stia ancora registrando, ma intanto sono già uscite tre altre pubblicazioni.

I Death Cab For Cutie

Quella più interessante è la pubblicazione di "The Georgia E.P." da parte della band di Seattle. Resa disponibile purtroppo per un giorno solo, il Bandcamp Friday del 4 dicembre: il primo venerdì del mese la piattaforma devolve i suoi proventi agli artisti, e a loro volta la band ha devoluto i proventi a Fair Fight Action.
Ma è un EP davvero notevole.

 La cover dei R.E.M. è inevitabile: sono la band più ripresa in queste compilation. Interessante nella scelta della canzone ("Fall on me", un classico del primo periodo), ma tutto sommato molto fedele all'originale. Ma sono le altre scelte a stupire. Innanzitutto la bella rilettura delle TLC di "Waterfall", hit tra pop e urban del '94, distantissima dalla band di Seattle, che la fa sua con naturalezza. E poi il tuffo al cuore di vedere due grandi nomi del rock indiependente, i Neutral Milk Hotel Cover e soprattutto il mai dimenticato Vic Chesnutt: la sua "Flirted With You All My Life" è bella da piangere, letteralmente. Stupenda anche la rilettura di Cat Power: i Death Cab For Cutie riescono ad essere rispettosi e personali contemporaneamente. Poco meno di 20 minuti, ma davvero memorabili.

Democratic for the people going to Georgia

Nell'attesa dell'album tributo di Jason Isbell, sono ancora acquistabili - sempre su Bandcamp - altre due compilation di cover di artisti della Georgia: i proventi sono sempre devoluti a favore di Fair Fight Action. Della prima, la cosa più bella è il titolo: "Democratic for the people. Cita il capolavoro dei R.E.M, che la fanno da padrone nella scaletta (ben 5 cover), che però è composta da gruppi molto locali e poco conosciuti. Decisamente più interessante "Going to georgia", curata dalla Merge Records, etichetta indipendente tra le più rilevanti e attive: infatti qua in scaletta ci sono Yo La Tengo, Will Butler degli Arcade Fire (sempre R.E.M., ma una scelta non banale, "Electrolite", Angel Olsen, Hiss Golden Messenger. Anche qua non tutto è imperdibile, con alcune cose interessanti: la bella versione punk rock di "Closer to fine" delle Indigo Girls dei Titus Andronicus e quella di "Crazy" dei Pylon ad opera dei Wye Oak. 
Sperando, per chi l'ha perso, che l'EP dei Death Cab For Cutie venga ripubblicato...

 

TRACKLIST
1. Waterfalls (TLC Cover)
2. King of Carrot Flowers Pt. 1 (Neutral Milk Hotel Cover)
3. Fall On Me (R.E.M. Cover)
4. Flirted With You All My Life (Vic Chesnutt Cover)
5. Metal Heart (Cat Power Cover)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.