«ONE NATION UNDER A GROOVE - REMASTERED EDITION - Funkadelic» la recensione di Rockol

I dischi fondamentali del rock: "One nation under a groove" dei Funkadelic

Un album al giorno attraverso le recensioni del libro "Rock: 1000 dischi fondamentali. Più 100 dischi di culto”, curato da Eddy Cilia e Federico Guglielmi (con Carlo Bordone e Giancarlo Turra) per Giunti. La scelta odierna dalla sezione “Imperdibili".

Recensione del 27 lug 2020

La recensione

Personalità straripante come una discografia che conta titoli a decine, George Clinton approda dal doo wop praticato nell’adolescenza (singolo d’esordio datato 1958!) a un soul che si stranisce sempre più man mano che ci si inoltra negli anni ’60, abbandonando lo smoking per gli stracci variopinti della psichedelia.

Affiancati dal 1970 e per un decennio tondo (i musicisti sono in realtà gli stessi) ai Parliament, più classicamente black, i Funkadelic si ispirano inizialmente a Jimi Hendrix come a James Brown, ai Grateful Dead come a Sly Stone, agli MC5 e a Sun Ra. Con il trascorrere del tempo, acquistano (se possibile) in groove restando psichedelici in spirito e non solo, potendo contare su strumentisti straordinari come i chitarristi Eddie Hazel e Gary Shider, il bassista Bootsy Collins, il tastierista Bernie Worrell, i fiatisti Fred Wesley e Maceo Parker.

ONE NATION UNDER A GROOVE è un’apoteosi di lisergica ballabilità. Da lì a poco George Clinton intraprenderà una carriera solistica che, prima di arrendersi a un dignitoso declino, lo vedrà pasticciare splendidamente con la electro rafforzando – inconsapevole – la sua posizione di nume tutelare fra i massimamente venerati dell’hip hop.

Il testo qui sopra riprodotto è tratto, per gentile concessione dell'editore e degli autori, dal volume "Rock: 1000 dischi fondamentali. Più 100 dischi di culto” , curato da Eddy Cilia e Federico Guglielmi (con Carlo Bordone e Giancarlo Turra) , edito da Giunti nel 2019.  Il libro è acquistabile qui.

TRACKLIST

03. Who Says a Funk Band Can't Play Rock?! (2015 Remaster) (06:18)
07. Live Medley: Maggot Brain / Chant (Think, It Ain't Illegal Yet!) (2015 Remaster - Live) (08:29)
08. Lunchmeataphobia (Think! It Ain't Illegal Yet!) (2015 Remaster) (04:12)
09. P E Squad/Doo Doo Chasers (Going All-The-Way-Off Instrumental Version) (2015 Remaster) (04:18)
10. Bonustrack: One Nation Under a Groove (Instrumental Disco Mix) (2016 Remaster) (05:39)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.