«MESTARIN KYNSI - Oranssi Pazuzu» la recensione di Rockol

Il ritorno di Pazuzu

Con questo nuovo album la band finlandese esplora ancora più a fondo i meandri della contaminazione fra black metal, psichedelia e kraut rock... con un tocco inedito. L'ascolto del vinile dalla redazione di "Vinyl".

Recensione del 24 apr 2020

Voto 10/10

La recensione

di redazione Vinyl

Un doppio Lp denso di suoni visionari dai mille colori. E un’atmosfera lovecraftiana, da incubo distopico, incentrata sul tema della manipolazione delle masse e del controllo delle menti. Solo che a farlo non è un sistema totalitario o un’informazione deviata, ma un’entità mostruosa che si impossessa dei pensieri e delle percezioni delle persone.

Con questo nuovo album la band finlandese esplora ancora più a fondo i meandri della contaminazione fra black metal, psichedelia e kraut rock, ma con un tocco inedito: l’inserto di campionamenti e suggestioni elettroniche alla Chemical Brothers della golden age.

CONTINUA A LEGGERE SU DEAGOSTINIVINYL.COM

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.