«LIVE AT CARNEGIE HALL 1969 - Simon & Garfunkel» la recensione di Rockol

Simon & Garfunkel, poco prima di "Bridge over troubled water"

Il classico del duo compie 50 anni: esce un EP inedito dal vivo registrato un mese prima delll'uscita dell'album

Recensione del 28 gen 2020 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

50 anni fa usciva uno dei dischi più amati di tutti i temp: "Bridge over troubled water" usciva il 27 gennaio 1970, e contiene una sequenza di capolavori impressionante, dalla title-track a "The boxer", per citarne un paio. Uno di quei casi in cui qualità e quantità si sposano: fu un successo clamoroso, un disco da 25 milioni di copie e anni di presenza in classifica. Fu anche il disco che segnò il passaggio di un'era, dai '60 ai più turbolenti '70. Un ponte su acque agitate, appunto.

Ma quando uscì il duo di fatto già non esisteva più Paul Simon e Art Garfunkel si lasciano, per poi ritrovarsi diverse volte, a partire dal "Concert in Central Park" del 1981.

L'album ha già inevitabilmente avuto diverse ristampe (tra cui quella del 2011, con tanto di DVD con la storia), e la Sony per celebrarlo pubblica questo EP, registrato alla Carnegie Hall (la sala concerti più bella, storica e famosa di New York) a fine '69, due mesi prima dell'uscita del disco. Una sola delle 4 canzoni,  "Bridge Over Troubled Water", è già stata pubblicata, nel  "Live 1969" uscito nel 2008, una compilation di varie performance, diverse delle quali con band.

Qua il duo è in perfetta solitudine, e "The Boxer" è in una versione leggermente diversa da quella del disco.  Versioni stupende ed emozionanti: il vero rimpianto è che da quelle due serate newyorchesi siano state estratte solo 4 canzoni, e non il concerto intero. Forse la celebrazione di questo capolavoro meritava qualcosa di più.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.