«RECIDIVA+ - Mara Redeghieri» la recensione di Rockol

Mara Redeghieri, la recidiva del pop-rock italiano

L'ex cantante degli Üstmamò rivisita il suo album di due anni fa, questa volta con ospiti: Gianna Nannini, Luca Carboni, Orietta Berti e altri

Recensione del 29 dic 2019 a cura di Redazione

La recensione

Due anni e mezzo fa usciva "Recidiva", il disco che segnava il ritorno di Mara Redeghieri, un nome fondamentale per chi ha seguito il pop-rock italiano degli anni '90: gli Üstmamò hanno provato a cambiare le regole del gioco in un periodo musicalmente molto più rigido di ora per la musica nostrana.

L'altra metà del gruppo, Luca Alfonso Rossi, ha ripreso in mano il marchio qualche anno fa dopo lo scioglimento del 2003 l’altra mente del gruppo. La Redeghieri ha scelto una strada diversa, principalmente basato sulla canzone popolare emiliana. "Recidiva", uscito a maggio 2017 fu il suo primo album in assoluto da solista. Oggi esce in questa versione "+", dove il segno è pienamente giustificato: sempre prodotto da Stefano Melone ma reinciso con la presenza di nomi come Gianna Nannini, Luca Carboni, Antonella Ruggiero, Orietta Berti, Mauro Ermanno Giovanardi Rachele Barteghi, a cui si aggiungono remix Raiz, Beatrice Antolini e Lele Battista.

 

Come dicevamo recensendo l'originale. “Recidiva” è un disco che unisce le diverse anime di Mara Redeghieri e ne ripropone, intatto e maturato, il fascino: basi elettroniche una voce personale, una bella scrittura. Le rielaborazioni non stravolgono le canzoni, ma aggiungono nuove sfumature, talvolta molto diverse: bella la presenza di Gianna Nannini in apertura su "Anni luce", ma anche quella di Orietta Berti su "Cupamente". Sì, Orietta Berti, una dimensione pop-popolare che fa parte del DNA della Redeghieri, che passa senza colpo ferire da questo duetto a quello più cupo con Mauro Ermanno Giovanardi e Rachele Bastreghi dei Baustelle.

Questa la lista completa delle collaborazioni: "Anni luce! (con Gianna Nannini); "Augh"; "Uomo nero" (con Luca Carboni); !Cupamente" (con Orietta Berti); "Pestifera" (con Rachele Bastreghi); "Strump"; "Romantica Siderale" (con Mauro Ermanno Giovanardi); "Madredea" (con Antonella Ruggiero); "Io essere umana"; "Augh" (remix di Beatrice Antolini); "Pestifera" (remix di Lele Battista); "Io essere umana" (remix di Raiz e Pierpaolo Polcari)

TRACKLIST

01. Anni luce (04:02)
02. Augh (03:15)
03. Uomonero (05:21)
04. Cupamente (03:18)
06. Strump (04:12)
07. Romantica siderale (04:56)
08. Madredea (05:03)
09. Io essere umana (04:21)
10. Augh - Remix (03:16)
11. Pestifera - Remix (04:38)
12. Io essere umana - Remix (04:56)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.