«PLAYLIST LIVE - Salmo» la recensione di Rockol

Salmo è il Grinch: sotto l’albero di Natale ha messo una bomba rock

Il rapper sardo con “Playlist live” trasporta l’ascoltatore dentro il suo mondo live, carico di strumenti ed energia

Recensione del 07 dic 2019 a cura di Claudio Cabona

La recensione

Salmo è il Grinch del rap. Non sopporta il Natale, lo irride nelle sue dinamiche religiose e laiche insieme a Lazza, Nitro e Dani Faiv. Il pezzo, uno dei due inediti contenuti nel doppio disco “Playlist live”, si chiama “Charles Manson (Buon N***** 2)” ed è l’ideale seguito di “Buon N***** Freestyle”, canzone pubblicata nel 2013 dallo stesso Salmo insieme a Gemitaiz e MadMan. Un cazzotto in faccia a Babbo Natale. L’altro inedito, contenuto nel primo disco, è “Salmo 23”: si tratta di un pezzo in cui Salmo si guarda allo specchio, fra luci e ombre. Il brano ha un doppio volto sul fronte musicale e contiene l’assist perfetto per il concerto del 14 giugno 2020 a San Siro: “sono il primo rapper nello stadio”, si autocelebra.
Il primo disco, aperto dai due inediti, continua con tutti i brani di “Playlist”, l’album dei record uscito nel novembre del 2018. Nel secondo disco, invece, sono inserite dodici tracce registrate live nel corso dell’ultimo tour. E questo, nonostante Salmo sia il malvagio mostro verde che non digerisce il Natale, è il vero regalo per i fan e per chi lo segue. Sì, perché l’album restituisce in modo potente ed energico la carica che l’artista ha sul palco. Basta averlo visto almeno una volta dal vivo per sapere che i suoi live hanno un’impostazione fortemente rock, in stile Rage Against The Machine: si poga e si salta sull’onda di una band che suona dalla prima all’ultima canzone, offrendo alle rime di Salmo una veste completamente nuova rispetto a quella che si ascolta su disco. Ecco, perché “Playlist live” è a tutti gli effetti un disco diverso rispetto al suo album d’origine. Non sono gli effetti del pubblico a renderlo una creatura indipendente, ma la maggior ricchezza dei suoni. “90 minuti” e “Stai zitto” sono dei tornado elettrici e perfino un pezzo più morbido e pop come “Cabriolet”, cantato insieme a Sfera Ebbasta, ha una coda finale con echi metal. Le parti in cui Salmo interagisce con il pubblico sono tutte registrate al meglio: lo incita, lo fa ballare, dividere per poi unirsi in un pogo liberatorio. Il disco porta proprio dentro quella folla. Le chitarre leggere di “Sparare alla luna” o quelle pesanti di “Papparapà”, un remix della strofa di Salmo nel singolo del collega Nerone, tengono in equilibrio il lavoro. Chi ama le sonorità più dure, mischiate al rap, si divertirà tantissimo nell’ascolto del disco: in “Perdonami” Salmo il dissacratore, giocando con i fan, riesce perfino a farli imprecare. Il montante del ko allo spirito natalizio. “Questa è la canzone che scrivo per te. L’ho promessa ed eccola”: riprendendo le parole dei Marlene Kuntz introduce “Il cielo nella stanza”, canzone d’amore che ha fatto la fortuna di “Playlist”. Ma anche qui Salmo non ce la fa a prendersi troppo sul serio e storpia le parole, facendo sorridere e allo stesso tempo cantare a squarciagola il suo pubblico.

TRACKLIST

01. CHARLES MANSON (BUON NATALE2) (feat. Lazza) - feat. Dani Faiv, Nitro (04:18)
02. SALMO 23 - prod. Strage (02:36)
03. 90MIN (03:51)
04. STAI ZITTO (feat. Fabri Fibra) (03:22)
05. RICCHI E MORTI (02:18)
06. DISPOVERY CHANNEL (feat. Nitro) (03:24)
07. CABRIOLET (feat. Sfera Ebbasta) (03:05)
08. HO PAURA DI USCIRE (03:17)
09. SPARARE ALLA LUNA (feat. Coez) (03:31)
10. PXM (03:04)
11. IL CIELO NELLA STANZA (feat. NSTASIA) (03:06)
12. TIE' (01:30)
13. ORA CHE FAI? (02:10)
14. PERDONAMI (02:14)
15. LUNEDI' (03:25)
16. 90MIN - Live (03:53)
17. STAI ZITTO (feat. Fabri Fibra) - Live (03:35)
19. CABRIOLET (feat. Sfera Ebbasta) - Live (03:49)
20. SPARARE ALLA LUNA (feat. Coez) - Live (04:05)
21. PAPPARAPA' - Live (02:08)
22. PXM - Live (03:36)
23. TIE' - Live (01:18)
25. PERDONAMI - Live (02:40)
26. LUNEDI' - Live (03:47)
27. IL CIELO NELLA STANZA (feat. NSTASIA) - Live (06:28)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.